Quando l'amore non finisce

Quando l'amore non finisce
Margaretha von Ragnitz ha sedici anni, proviene da una famiglia bavarese molto ricca e in vista e possiede tutto ciò che può assicurare ad una ragazza della sua epoca una vita comoda e sicura. È il 1619, in Europa è da poco scoppiata la sanguinosa Guerra dei Trent'anni che vede contrapporsi cattolici e protestanti, ma nel tranquillo monastero di St. Benedicta, in Baviera, dove Margaretha vive,  arrivano solo eco attutite dei disordini, degli intrighi e degli orrori che stanno scuotendo l'Europa. In una calda giornata di agosto, Margaretha e le sue due amiche Clara e Angela sono sdraiate all'ombra di un melo appena fuori le mura del monastero quando si imbattono in un gruppo di uomini provenienti dalla Boemia. Tra di loro c'è il giovane Richard von Tscharnini, bello e intrigante, figlio di una delle famiglie protestanti più importanti di Praga. L'incontro con il giovane boemo segna per sempre il destino di Margaretha, che decide di abbandonare tutto, la famiglia, il monastero e la sua patria, per seguirlo in Boemia e sposarlo. Ma l'arrivo in questa terra straniera si trasforma in un incubo. La famiglia Tscharnini convince il giovane Richard ad abbandonarla, perché cattolica, e a sposarsi con la bella e ricca Theresia, di famiglia protestante. Tra la disperazione e il dolore di una donna ferita e abbandonata, le brutture e gli orrori di una  guerra che non sembra voler risparmiare niente e nessuno, Margartetha incontra il conte Maurice Lavany, molto più vecchio di lei, che decide di sposare pur di superare l'onta dell'abbandono e guadagnare una posizione sociale rispettabile. Ma il matrimonio non basta a scacciare dalla sua mente il ricordo di Richard e Margaretha si ritrova a sacrificare tutto, perfino la vita e la stima delle persone a lei care per amore di un uomo egoista, calcolatore e opportunista...
Charlotte Link è una scrittrice poliedrica e versatile. Nata a Francoforte nel 1963, ha iniziato a scrivere all'età di sedici anni: conosciuta inizialmente per i suoi romanzi a sfondo storico, ha riscontrato un grande successo anche grazie a  suoi thriller e romanzi psicologici. Oggi è considerata una delle scrittrici tedesche contemporanee più importanti, con quindici milioni di copie vendute solo in patria. Con il suo ultimo romanzo, Quando l'amore non finisce, la Link è ritornata al romanzo storico, con un appassionante storia d'amore ambientata in un Europa del Seicento dilaniata da guerre di religione sanguinarie. Dalle tranquille distese bavaresi ai grigi e bui palazzi di Praga, una città minacciata non solo dalla guerra ma anche dalla peste, la scrittrice ci regala un superlativo quadro storico, narrandoci di una guerra poco conosciuta, ma soprattutto mettendo in scena dei personaggi nei quali si evidenziano i punti deboli e gli aspetti più drammatici e  fragili, primo fra tutti quello di Margaretha. Lei, la protagonista del romanzo, è una donna mossa dalle passioni e dal cuore, in balia di un amore impossibile e tanto bramato, che consuma e distrugge il suo animo così come la  guerra che imperversa intorno a lei colpisce e distrugge ogni cosa. Con una scrittura ricca di particolari e di descrizioni accurate, la Link riesce a trasportare il lettore in un altro mondo e in un altro tempo con grande abilità, suscitando coinvolgimento ed emozione.

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER