Riverdale - Il giorno prima

Riverdale - Il giorno prima
Autore: 
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

Riverdale è, in apparenza, una pacifica cittadina americana. Tutti gli abitanti si conoscono e si può vivere in una atmosfera di pace e di armonia. Ci sono tre tradizioni che la caratterizzano: il banchetto di mezzanotte a base di pancake nel cuore dell’inverno (se avete il coraggio di uscire di casa), il weekend di benvenuto al Liceo di Riverdale e l’annuale Summerfest del quattro luglio. Questo è un anno strano, però. Mancano pochi giorni al quattro luglio e Betty è a Los Angeles per un tirocinio in un giornale molto alla moda, Archie ha lavorato nel corso di tutta l’estate con suo padre e si è allontanato tanto dal suo miglior amico Jughead, Polly e Jason sono perennemente appiccicati l’una all’altro e sempre più innamorati. Jughead spera di celebrare il quattro luglio con Archie, ma sa – certe cose gli amici le percepiscono – che Archie troverà l’ennesima scusa per non passare del tempo con lui. Betty non tornerà prima dell’inizio dell’anno scolastico. Insomma, sarà un quattro luglio molto diverso dal solito. Quella mattina arriverà a Riverdale, come ogni anno, Veronica Lodge con la sua famiglia. I Lodge, ricchissimi, vivono a NYC e solo per il Summerfest tornano a Riverdale a salutare gli amici e a mettere in mostra la loro vita patinata e senza problemi. Che cosa accadrà davvero il quattro luglio? Archie e Jughead guarderanno i fuochi d’artificio assieme? E Veronica sarà felice durante il party più invidiato da tutti gli abitanti del paese? E Betty? La sua vita a LA è realmente così interessante rispetto a quella che conduce a Riverdale…

Riverdale. Il giorno prima è il prequel della fortunata serie tv omonima che ha inizio esattamente dopo il quattro luglio. Micol Ostow ha al suo attivo almeno una ventina di romanzi pop per giovani lettori e in America è una scrittrice molto nota. In questo caso sforna un romanzo che si fa leggere tutto d’un fiato. Ci presenta i personaggi prima che si incontrino e prima che i loro destini si intreccino a filo doppio. Jughead, Archie, Betty e Veronica diverranno inseparabili nonostante le loro mille differenze caratteriali, nonostante i problemi a cui la vita li metterà di fronte. Saranno pronti ad aiutarsi in qualsiasi circostanza con fiducia, senza mai risparmiarsi, come solo gli adolescenti sanno fare. Veronica sarà alle prese con il tracollo finanziario della sua famiglia, Archie con la voglia di dedicarsi alla musica abbandonando il rugby, Betty e Jughead con complesse situazioni familiari da cui sarà sempre più difficile districarsi. Il romanzo è scritto in maniera semplice e diretta, paratattico, con una struttura lineare, capace di emozionare e coinvolgere il lettore. I quattro protagonisti cominciano a far parte del nostro mondo, li sentiamo come nostri amici, vorremmo essere con loro nel diner a sorseggiare frappè e a scambiarci confidenze. Ostow coglie perfettamente nel segno nella sua idea di sviluppare un prequel della famosa serie Riverdale (a sua volta tratta da una fortunata serie di fumetti). Ci vien voglia di cominciare a guardarla e vedere quali segreti nasconda una piccola cittadina americana.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER