Rose Madder

Rose Madder

Rosie McClendon è casalinga a tempo pieno, sposata con Norman Daniels, un poliziotto, tutore dell'ordine inflessibile e granitico che quando torna a casa e ripone il distintivo nel taschino sfoga le proprie frustrazioni sulla moglie. Violenze, soprusi e soprattutto tanti morsi (per i quali sembra avere un talento particolare) riempiono la vita di Rosie, tra un letto da rifare e un aborto "spontaneo". Il mondo esterno, sconosciuto e minaccioso, non ha mai attirato la donna, ormai rassegnata a questa tragica routine coniugale ma un giorno, inaspettatamente, decide di varcare la porta di casa per non farvi più ritorno...

Carrie White, Annie Wilkes, Dolores Claiborne, Lisey Landon e chi più ne ha più ne metta; la produzione kinghiana pullula di donne ora forti ora deboli, eroine del quotidiano o efferate psicopatiche ma sempre al centro di vicende vibranti e romanzi di buon livello se non alto, se non altissimo. Stavolta tocca a Rosie, una donna sola e vessata da un marito sadico e possessivo. Le somiglianze con lo sperimentale Dolores Claiborne, uscito giusto pochi anni prima, sono evidenti, ma qui ci troviamo un gradino sopra. In primo luogo perchè King racconta la vicenda col suo stile tradizionale, carico di introspezione psicologica e punti di vista alternati in grado di aumentare la suspense di un intreccio quasi interamente basato sul rapporto preda (la povera Rosie in fuga verso una vita normale) – predatore (il marito, infuriato e desideroso di "parlarle da vicino"), e in secondo luogo perchè in Rose Madder sono presenti garbate incursioni nel soprannaturale che, da sempre, costituiscono la cifra stilistica del Re del brivido. Stavolta la componente paranormale non è particolarmente accentuata e, sebbene gli abbondanti riferimenti alla mitologia greca non colgano sempre nel segno, ciò non intacca affatto la capacità suggestiva di un romanzo che ha come filo conduttore le tematiche dell'ira e della vendetta, tematiche che si pongono a latere della rinascita interiore ed esteriore di Rosie, più che mai intenzionata a vivere davvero dopo essere riuscita a sopravvivere per anni alle continue angherie di Norman.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER