Schegge

Schegge
Il sogno segreto di molte persone è quello di cancellare dalla propria mente ansie, ricordi, paure, rimorsi, ossessioni che ne condizionano negativamente l’esistenza. L’avvocato Marc Lucas, assediato dal ricordo opprimente della moglie morta in un incidente stradale di cui continua a sentirsi responsabile, sembra aver trovato un valido espediente che gli si presenta come un nuovo orizzonte di libertà. Nuove ed innovative tecniche psichiatriche, infatti, sarebbero in grado di rimuovere ogni tipo di dolore e ricordo negativo dalla testa di una persona. In breve tempo, però, quella che appariva come una via di salvezza si rivelerà - anche a causa dei tentennamenti di Marc non più convinto dell’efficacia dell’esperimento - l’orlo del precipizio: il 32enne avvocato, infatti, viene improvvisamente catapultato in una realtà che non corrisponde più a quella dei suoi ricordi. La sua auto non è più dove era stata parcheggiata, sul campanello di casa non c’è più la targhetta del suo nome, addirittura la moglie è viva e occupa il suo appartamento, ma non lo riconosce, il suo posto di lavoro è occupato da un altro, la clinica dove ha provato a farsi curare non esiste più. E questo è solo l’inizio…
Un incubo che mischia realtà ed irrealtà in cui non ci si può fidare di nessuno, nemmeno di sé e delle proprie facoltà, tanto da finire per dubitare persino di esistere… e perdipiù destinato a durare per sempre? Brrr... Con un ritmo a dir poco forsennato, il giallista tedesco Sebastian Fitzek torna a indagare sui perversi e sottili meccanismi psicologici che governano (e turbano) la nostra esistenza. E ne viene fuori un romanzo teso e fulminante, con capitoli brevissimi (sebbene il libro raggiunga le 370 pagine) chiusi sempre con colpi di scena inaspettati e, per questo, emozionante e godibilissimo tanto da poter essere divorato in pochi giorni, se non in poche ore. La curiosità di scoprire se alla fine tutto avrà un senso e una spiegazione fa desistere dal posare il libro sul comodino; il ritmo e la storia sono così incalzanti e travolgenti che è davvero difficile riuscire a staccarsi da queste pagine.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER