Se non ti piace dillo

Nadiolinda è una quasi trentenne profondamente annoiata dalla vita e soprattutto dal suo fidanzato storico, un ingegnere “nel cuore e nell’anima”, un uomo calcolatore che ha già progettato nei minimi dettagli il loro futuro insieme: un bel matrimonio e tanti marmocchi da crescere, una vita serena e sicura senza sorprese con tanto di domeniche a casa dei parenti. Ma Nadiolinda capisce che così non vuole e non può più andare avanti. Non sta vivendo fino in fondo la sua vita, ha bisogno di vivere forti emozioni per ricominciare ad essere ancora una volta se stessa. Contro tutto e contro tutti. Decide pertanto di lasciare il suo compagno in una calda mattinata di agosto davanti a un autogrill...
Dalla penna di Nadia B., in arte Nadiolinda, è nato un romanzo ironico e pungente al punto giusto, quasi un’inchiesta su come i quasi giovani maschi di oggi concepiscono l’amore e il sesso. Su come lo vivono, su come lo vorrebbero vivere. Su cosa si auspicano da una notte di sesso con una sconosciuta o con la partner abituale. E per scoprirlo Nadiolinda/Nadia decide di “sacrificarsi” provando a sperimentare con uomini diversi le più svariate tecniche di seduzione. Giochi sessuali inclusi. Il tutto magistralmente giocato su un continuo alternarsi di realismo e di ironia, massacrando e colpevolizzando (forse fin troppo) l’universo maschile. O comunque coloro che vivono il sesso in maniera meno ironica e libera rispetto a come lo vuole vivere Nadiolinda/Nadia. Ripetitivo nei temi e nelle situazioni, ma mai monotono grazie a una scrittura pragmatica e veloce, talmente veloce da infischiarsene spesso e volentieri delle regole di punteggiatura e della grammatica e da indulgere in raffiche di neologismi a volte spassosi. Peccato che il mondo nel quale ci proietta durante la lettura questa irriverente fanciulla - fin troppo sensuale e piccante e non sempre credibile - sia ben differente da quello in cui vivono abitualmente molti suoi coetanei. Il libro nasce (e vive) dal seguitissimo blog dell'autrice, un luogo nel quale la vita di Nadiolinda sembra fondersi, pressoché alla perfezione, con quella della stessa Nadia B. Se non ti piace dillo strapperà risate e sorrisi. E un po’ di indignazione da parte dei benpensanti. Ma farà parlare di sé, ed è questo l’obiettivo per cui è nato.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER