Sexy

Sexy
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 

“Chi... chi lo ha detto?” “È vero, Darren?” “No...” “La madre di uno dei tuoi compagni di scuola ti ha identificato come il ragazzo che ha visto sull’auto di Lowell Tracy davanti al Cowboy Coffee una sera di fine novembre 2003. Sostiene di avere incontrato Lowell Tracy nel locale, di aver cercato di fare conversazione con lui, ma di averlo visto agitato, nervoso, meno cordiale del solito”. Poi, quando esce dal locale poco dopo Tracy, nota la sua auto parcheggiata là davanti e... “Decisamente c’era Darren Flynn, insieme a lui. Lì per lì la cosa mi ha sorpresa, però non ne ho parlato con nessuno. Pensavo, be’... non so cos’ho pensato. Il fatto è che non sono una persona sospettosa”. Allora, Darren cosa dici… Darren, non c’è niente di cui vergognarsi. Se Lowel Tracy ha abusato del suo potere, se ha sfruttato la sua posizione per molestarti, per farti proposte indecenti o approfittarsi di te, non è colpa tua. Devi soltanto dirci la verità. Questo colloquio è assolutamente confidenziale, nessun nome sarà reso pubblico, e anche se si arrivasse a un processo, i nomi dei minorenni che hanno testimoniato contro Lowell Tracy resteranno strettamente…”. (L’interrogato lascia bruscamente la stanza; colloquio interrotto)…

Joyce Carol Oates non ha bisogno di presentazioni: autrice di romanzi, raccolte di racconti e di poesie, saggi, sceneggiature e opere teatrali, a lungo docente dell’University of Princeton, scrittrice prolificissima e dalla vena felice, fresca e moderna molto più di tanti autori con numerosi decenni in meno sul groppone dell’anagrafe, vincitrice di un mare di premi e più volte candidata, con pienissimo merito, al National Book Award, al National Book Critics Circle Award e al Pulitzer, sa penetrare con la sua scrittura affilatissima e di rara sottigliezza psicologica come pochi altri al mondo la coltre di menzogne rassicuranti che caratterizza le facciate perbeniste delle esistenze borghesi che, sia in contesti metropolitani che più rurali, descrive con pochi ma decisivi e icastici cenni. La violenza che è nel mondo, le dinamiche ricattatorie e oppressive che sovente costituiscono l’ossatura della famiglia cosiddetta tradizionale, le ipocrisie, le prevaricazioni, le discriminazioni e le codardie che albergano nell’animo umano: questi i suoi temi ricorrenti. Che non mancano in Sexy, romanzo riuscitissimo con ritmo da thriller che parla di accettazione, soprattutto di sé medesimi, verità, onestà e dignità: è la storia mozzafiato di Darren, bellissimo, timido, biondo con riflessi argentei, talentuoso nuotatore adolescente dal fisico scolpito che fa impazzire ragazzine e non e che un giorno accetta un passaggio in macchina da un suo insegnante che poi viene accusato da alcuni alunni di averli molestati in quanto gay. E Darren è chiamato a testimoniare, a fare una scelta.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER