Sole a Tehran

Sole a Tehran
Come in molte case di Tehran (più spesso da noi chiamata Teheran), Nilufar beve un tè con la sua amica Roia, chiacchiera, racconta i suoi dubbi, le paure per una figlia universitaria che si affaccia su un mondo, quello iraniano, in cui i divieti superano le libertà concesse. Ogni volta che esce di casa, Nilufar teme di non vederla tornare: il regime potrebbe non aver gradito il colore troppo eccessivo dei suoi vestiti e deciso di imprigionarla, o peggio di fustigarla. Una madre iraniana sa cosa significa sgattaiolare da un luogo ad un altro, tenere segreti ingombranti per seguire il proprio innamorato o per essere semplicemente un donna come tante altre. Alla fine degli anni ’70, a ridosso di quella Rivoluzione che modificherà per sempre il volto del Paese, lei era insieme agli altri fuori le facoltà, tra governativi coperti di kalashnikov e Fedain urlanti, a dimostrare un diritto. Come la sua vecchia amica Setareh, militante di un partito di estrema sinistra che il destino metterà di fronte ad una difficile scelta per il solo desiderio di amare…
Al centro di questo romanzo della prolifica poetessa e scrittrice Fereshteh Sari è l’Iran dal 1978 al 2009, la sua trasformazione in un Paese chiuso al resto del mondo e intollerante verso il proprio popolo. Nilufar e Setareh dimostrano e raccontano come ogni individuo per sopravvivere sia costretto a condurre una doppia vita: quella pubblica, nera (dal colore degli abiti indossati), accettata dal regime e quella privata, colorata, vissuta con amici e parenti dietro le mura non sempre sicure della propria abitazione. I pensieri delle due protagoniste si intrecciano al racconto delle loro vicende, donando un ritratto completo di quello che accade intorno e dentro di loro. A volte però ci si ritrova un po’ confusi dal turbinio di nomi, voci e personaggi che costellano la storia. Il glossario alla fine del romanzo è molto utile soprattutto per il lettore che conosce solo superficialmente gli eventi narrati.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER