Stockholm Confidential

Stockholm Confidential
Traduzione di: 
Editore: 
Articolo di: 

Solveig Berg deve ricominciare da zero. Sa bene che gli errori si pagano quindi eccola qua, a postare video di gatti su un blog con pochi visitatori chiamato “Stockholm Confidential” e a setacciare Internet alla ricerca di una notizia cui agganciarsi per renderla virale e, eventualmente, per svilupparci un’inchiesta. Ai bei tempi aveva sempre i contatti giusti per arrivare prima degli altri e la professionalità per arrivarci meglio, ma oggi, mentre la professionalità è rimasta intatta, i contatti sono pochi e sporadici. L’unico sussulto della settimana è dato dal party di Lennie Lee, fotografo egocentrico e direttore di “Glam Magazine”, rivista patinata con supermodelle succinte in ogni pagina e fonte inesauribile di pettegolezzi sui rich & famous scandinavi e non. A Solveig balena quindi un’idea, niente di straordinario ma la migliore che le sia venuta negli ultimi tempi. Perché non fare un reportage sulle modelle che un giorno sono sulle copertine delle riviste e che il giorno dopo spariscono godendosi semplicemente la propria vita al limite? Probabilmente potrebbe funzionare, ha già in mente il titolo, Le ultime modelle. Chissà che non possa essere la trovata giusta per uscire fuori dall’anonimato cui si è, suo malgrado, condannata…

Si tratterà del nuovo craque della letteratura scandinava? Forse è presto per dirlo, ma è certo che la prima opera della biondissima Hanna Lindberg, giornalista esordiente scrittrice, riesce senz’altro a catturare l’attenzione del lettore più scafato e abituato alle atmosfere già magistralmente interpretate da autori quali Nesbø, Nesser, Lagercrantz e il mai troppo compianto Stieg Larsson. Attraverso il personaggio di Solveig Berg, giornalista caduta in disgrazia costretta a tirare avanti come cameriera e blogger fallita, Lindberg indaga il mondo dei ricchi e famosi di Stoccolma, tra locali all’ultimo grido, ristoranti raffinati, cocktail carichi e vizi che non è bene rivelare a meno che non servano a fare scoop e ad aumentare follower su Instagram o Twitter. In questo universo di stelle (de)cadenti, maestro di cerimonie è Lennie Lee, direttore di una prestigiosa rivista di costume prossima all’ultimo numero con il pallino dell’infedeltà coniugale e con una certa tendenza a cacciarsi in guai più grandi di lui, omicidi e criminalità organizzata inclusi. Attorno a loro due, personaggi carismatici e ben delineati, si muove un sottobosco di modelle fatue ma spietate, giornalisti assatanati di scoop e organizzatori di eventi di ogni genere. Nel mezzo di questo turbinio la morte di una modella giovane, bella e complicata. E non solo. Narrato con brio e con una maniacale attenzione al contesto effimero che descrive, Stockholm Confidential si segnala non solo come un thriller efficace ma anche come una interessante incursione in quel mondo tanto decantato e tanto agognato nella società contemporanea.



 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER