Torna a casa

Torna a casa
Jill ha una bella casa e ci vive con Sam, l’uomo che sposerà entro pochi mesi. Ha una figlia, Megan, che mai ha conosciuto il padre, morto prima ancora che nascesse. Vivono tutti insieme a Beef, uno splendido golden retriever. Il passato sembra ormai lontano: il difficile divorzio dall’ex marito William le ha lasciato la ferita più grande, l’allontanamento dalle due figliastre Abby e Victoria, oramai due giovani donne. La sua vita sta per prendere una nuova direzione, ma proprio quando sta per accadere una sera senza preavviso dopo anni di lontananza Abby si presenta alla sua porta sconvolta, alterata dall’alcol, con gli occhi gonfi, in preda al panico: suo padre è morto, ucciso da un cocktail di farmaci ed alcol, lui che non prendeva mai medicine né tantomeno beveva. Abby è convinta che sia stato assassinato e l’unica persona in grado di aiutarla a scoprire la verità è proprio quella donna che le ha fatto da madre e da cui era stata volutamente tenuta separata….
Romanzo avvincente, intrigante, per una scrittrice americana affermata autrice di bestseller con diciotto romanzi all’attivo tradotti in trentadue paesi. Successo meritato, perché la Scottline racconta ciò che conosce, con un’attenzione scrupolosa per l’autenticità emotiva, autenticità a cui sempre mira - tanto da sottolinearlo anche nei ringraziamenti in appendice al libro - al fine di poter donare al lettore emozioni che risuonino in lui. Personaggi tridimensionali i suoi, sapientemente descritti nelle loro difficili dinamiche, alle prese con un passato pesante, sentimenti profondi, paure e angosce. La trama serrata convince e obbliga a lunghe sessioni di lettura. Definita da Nora Roberts “uno sballo”, dal Time Magazine “una stella”, Lisa Scottline è molto di più: una autrice, come sottolinea Usa Today, dalla scrittura “divertente, affilata e intelligente”.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER