Tutto quel che è la vita

Tutto quel che è la vita
Al termine della Seconda Guerra mondiale, il giovane sottotenente della Marina militare americana di stanza nel Pacifico Philip Bowman rientra in patria e trova impiego come editor presso la Braden and Baum, una piccola casa editrice di New York. Di lì a poco conosce e sposa Vivian Amussen, la bellissima figlia di un tradizionalista e facoltoso proprietario terriero delle Virginia. Il matrimonio dura poco: giusto il tempo di verificare l’incompatibilità delle corrispondenti aspettative. Vivian ritorna nel proprio ambito di provenienza e Philip allaccia un’appassionata relazione amorosa con Enid Armour, bella e trascurata moglie di un influente uomo inglese. Insieme trascorrono magici momenti di intimità durante i suoi spostamenti di lavoro a Londra e nel corso di una vacanza tra le più suggestive località della Spagna. Nel frattempo la sua fama all’interno del mondo editoriale si accresce, riservandogli conoscenze, stima e rispetto. I piaceri prevalgono sui doveri nonostante i modesti mezzi economici a disposizione… 
Alla veneranda età di 87 anni lo scrittore e poeta statunitense James Salter torna in libreria con un  romanzo in cui racchiude in 350 pagine di narrazione il resoconto delle vicende sentimentali di un protagonista che è l’immagine riflessa dell’autore. Con un tratto di penna fluido e levigato, Salter ci racconta le peripezie e i travagli interiori che si susseguono nell’arco di una vita, scelta dopo scelta, rimpianto dopo rimpianto, nel ricordo di ciò che è stato e nella vana attesa di ciò che non sarà mai. Descrive con minuzioso e coinvolgente candore luoghi e tempi che si accumulano lungo il tragitto esistenziale, in un registro niente affatto nostalgico, ma al contrario estremamente concreto. Il che non fa che confermare la profonda coscienza critica di un grande scrittore, capace di sviscerare in maniera visivamente efficace il rapporto dell’uomo con il tempo, con l’amore e con la morte. E di dar conto della necessità di vivere l’immediata pienezza delle emozioni al di là delle conseguenze future.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER