Un battito d’ali

Un battito d’ali

Una scrittrice ripercorre il suo passato pensando al padre scomparso. Si tratta di un ricordo doloroso tuttavia composto, nel quale il senso di vuoto dell’assenza si fonde con quello di una tacita complicità. La tristezza è quella di chi vorrebbe il padre ancora vivo per raccontargli gioie e travagli, pertanto appare impenetrabile a qualsiasi cambiamento. Fin quando un giorno accade qualcosa. Mentre la scrittrice è intenta a sradicare l’erba in eccesso nel suo giardino, con il pensiero a quanto il genitore le ricordava costantemente sulla bellezza della fatica nel lavoro della terra, in una bella mattinata di giugno, l’impianto automatico di irrigazione irrora il terreno sprigionandone un profumo che lei riconosce piacevolmente all’istante. Adesso, lei si pone domande sui pensieri del padre in quelle occasioni. I ricordi vanno a quando lei gli dona una copia del suo primo romanzo. Il padre usa mettersi sulla sedia a sdraio nel cortiletto di casa con la tazzina del caffè a portata di mano, in una situazione di isolamento autoimposto per concentrarsi nella lettura…

Opera biografica nella quale il passato è un’occasione per l’escavazione di se stessi, il libro di Sveva Casati Modignani sfodera una prosa misuratissima, elegante, paragonabile ad un guanto suadente, nel quale trova posto la ricostruzione di una vota all’insegna dell’autorealizzazione. La morte del padre è l’occasione per una riflessione profonda, con la quale il lettore si fa accompagnare nelle segrete stanze di un’esistenza che ha dell’avventuroso: dal lavoro di segretaria alla volontà di cimentarsi nel primo romanzo, dai trascorsi in una galleria d’arte fino al giornalismo, il tutto all’insegna dell’intimismo non scontato e commovente. Un libro coraggioso, come tutti quelli che interpellano la coscienza degli autori che per cause ignote ai loro lettori sono chiamati a confrontarsi con la scalata delle montagne della loro coscienza, spesso a mani nude, nel buio di una landa desolata e senza il conforto di nessuno, alla ricerca di quel riscatto interiore che possa essere di aiuto anche agli altri.



 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER