Vendetta piccante

Vendetta piccante
Miranda Storme è una critica gastronomica che ha costruito la sua fama con fatica e impegno. La sua vita si è spezzata tre anni fa quando Gavin Luciano l’ha abbandonata all’apice del loro intenso rapporto, ma con il lavoro e gli amici Miranda è lentamente tornata a galla. La sua sicurezza torna a vacillare solo quando scopre che Gavin ha preso in gestione il ristorante di famiglia per salvarlo dalla bancarotta. Il pensiero di lui brucia ancora nelle sue vene e Miranda ricorda ogni istante passato insieme. Il suo corpo caldo e gli occhi color acciaio, le sue carezze audaci mentre la costringeva ad implorare un piacere sempre crescente. Ma con il ricordo ricompare anche l’umiliazione subita e la voglia di vendicare l’offesa. La sua rubrica “Miranda mangia” servirà allo scopo e il “Casa Mia” cadrà nel baratro insieme al suo proprietario. A Gavin non resta che cercare ogni mezzo per salvare il suo locale e la reputazione della sua famiglia. Ha solo otto settimane per riconquistare la fiducia della donna che da sempre accende le sue fantasie e riguadagnare il suo rispetto…
Jennifer Probst è una scrittrice americana, autrice di numerosi romanzi erotici apprezzati dal pubblico. Lo stile è scorrevole e la trama è divertente. Le scene esplicite di sesso ci sono (e ci mancherebbe) ma non disturbano perché ben inserite all’interno della storia e mai volgari, cosa che non stupirebbe in un romanzo di questo genere. La Probst mantiene invece un tenore lessicale piuttosto alto, preferendo il sentimento, il senso della famiglia e il rispetto. La donna non è mai considerata un oggetto sessuale ma è musa ispiratrice del partner ed è grazie a lei che nella coppia fioccano ardenti scintille. Anche il binomio cucina-sesso, anche se un po’ abusato, viene sfruttato dalla scrittrice in maniera originale. E che dire dell’omaggio che la Probst fa al nostro Paese, l’Italia, patria del protagonista di Vendetta piccante e meta letteraria preferita della scrittrice, che già nei precedenti romanzi della saga I contratti ha scelto il Belpaese per le sue ambientazioni? Buona cucina, scene bollenti, luoghi da favola e uomini affascinanti ci attendono quindi dietro l’angolo! Cosa aspettate?

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER