Wild Cards - L’assalto

Wild Cards - L’assalto

15 settembre 1986. Jokertown e New York si preparano a festeggiare il “Wild Card Day” a ricordo del lontano 15 settembre del 1946 quando nel freddo cielo pomeridiano di Manhattan veniva rilasciato il virus alieno takisiano. È un giorno speciale in cui tra balli in maschera e sfilate in costume si riversano per le strade della città joker e assi; persino i nat (non contagiati) possono provare per una sera il brivido di travestirsi con maschere, lustrini e copricapi orripilanti. C’è chi ha veramente da festeggiare perché dal virus ha avuto in dono poteri straordinari e chi ricorda invece con dolore i familiari defunti o si affligge per le terribili mutazioni subite. È in questo clima grottesco e caotico che Fortunato si ritrova a combattere contro un antico nemico, mentre lo stravagante dottor Tychion cede alle lusinghe ed al fascino di Roulette...

In una atmosfera sempre più simile a quella che si respira nei fumetti di supereroi, nel terzo volume della saga curata da Martin finalmente ci allontaniamo dallo stile un po’ frammentario che ha caratterizzato L’origine e L’invasione per godere appieno di quello che si legge a tutti gli effetti come un romanzo nonostante sia il frutto del contributo di diversi autori. In un’unica giornata si giocano le sorti dei protagonisti, da Fortunato (asso con il potere della telepatia e con un’originale forma di “ricarica energetica” che passa per il sesso) al dottor Tychion (del quale impariamo a conoscere anche il lato romantico) a Roulette (dal venefico potere che scatena durante gli amplessi con i malcapitati) e all’Astronomo che nonostante sia stato sconfitto non si arrende e ordisce la sua terribile vendetta. L’intreccio è complicato, molti i personaggi, tante le sottotrame: eppure L’assalto si legge voracemente, complice lo stile serrato, la suspense abilmente dosata e sicuramente l'ottima traduzione di Sergio Altieri, che già ha curato l’edizione italiana delle Cronache del ghiaccio e del fuoco.



0
 

 

 

 
 
 
 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER