L’Italia, si sa, è un paese di santi, navigatori e poeti. Anche gli
scrittori di qualità però non mancano. E per quelli alla prima
pubblicazione spesso il passaggio più complicato è riuscire a raggiungere
un editore serio con il proprio romanzo. Dal 2011 il torneo letterario
*IoScrittore* va alla ricerca di nuovi talenti della narrativa, nascosti
dietro il velo della fantasia: li scopre grazie a una formula partecipata
innovativa, li valuta e li porta in libreria e in ebook in tutto il mondo.
Ormai una tradizione consolidata, il torneo è organizzato dal *Gruppo
Editoriale Mauri Spagnol (GeMS)*, a cui fanno capo le case editrici *Astoria,
Bollati Boringhieri, Chiarelettere, Corbaccio, Garzanti, Guanda, Longanesi,
Nord, Ponte alle Grazie, Salani, Tea, Tre60, Vallardi,* ed è *gratuito. Le
iscrizioni per la decima edizione sono aperte fino al* *30 aprile*.

*IoScrittore *è un esempio assolutamente unico nel panorama nazionale: per
il grande successo ottenuto tra gli aspiranti autori (*oltre trentamila
manoscritti ricevuti* e valutati in dieci anni) e per il sostegno da parte
di *un gruppo che raccoglie case editrici storiche dell’editoria italiana*
e che fa della continua ricerca di nuove voci il suo fiore all’occhiello. È
infatti il gruppo di editori che ha scoperto per primo in Italia molti
talenti in tutto il mondo, da Luis Sepúlveda a J.K. Rowling a Donato
Carrisi, Glenn Cooper, Arundhati Roy, Nick Hornby, Marco Buticchi e
moltissimi altri. Da *IoScrittore *sono uscite alcune delle voci più
fresche e interessanti della nuova narrativa italiana, tra cui Valentina
D’Urbano, Ilaria Tuti, Silvia Celani.

«*Da sempre diamo estrema importanza al nostro ruolo di talent scout: *
IoScrittore* ci permette di interpretarla in modo innovativo e
completamente democratico*», dice *Stefano Mauri, presidente e
amministratore delegato di GeMS*. «*Tramite il torneo non solo scopriamo
nuovi talenti in un bacino immenso di autori che spesso tendono a sfuggire
al radar delle case editrici, ma diamo anche loro una possibilità concreta
di emergere, grazie alla collaborazione delle case editrici del gruppo. Il
tutto, rispettando la missione storica dell’editore: selezionare con cura e
portare in libreria ciò che merita davvero di essere pubblicato*».

La decima edizione di *IoScrittore* si svilupperà lungo l’arco del 2020: si
parte a fine aprile con la prima deadline, il caricamento degli incipit dei
romanzi in gara e *si arriva a novembre all’annuncio dei vincitori*,
nell’ambito di BookCity Milano, in contemporanea con *il quindicesimo
compleanno di GeMS*. Un percorso che sarà accompagnato da iniziative
collaterali e contenuti extra, presentati sulla piattaforma online
*www.ioscrittore.it*

*IoScrittore *è un torneo letterario aperto a tutti gli scrittori emergenti
che abbiano un romanzo inedito ed è basato su *un meccanismo di valutazione
allargata*: gli aspiranti autori partecipano nella doppia veste di
scrittori e di lettori e sono chiamati a leggere e giudicare le opere degli
altri partecipanti.

In tutte le fasi del torneo letterario i manoscritti saranno valutati *in
forma rigorosamente anonima*, per evitare qualsiasi influenza esterna sui
giudizi.