Arriva finalmente anche in Italia Storytel, la prima piattaforma europea di audiolibri: considerata il “Netflix” degli audiobook, il servizio di streaming in abbonamento – attiva dal 27 giugno - consente agli utenti un ascolto illimitato, attraverso un’app proprietaria per smartphone e tablet (disponibile per iOS e Android al prezzo di 9,99 euro, con 30 giorni di prova gratuita per tutti i nuovi abbonati). Storytel ha lanciato il suo servizio in Svezia nel 2005 e oggi conta oltre 80.000 audiolibri in tutte le lingue (con oltre 5.000 novità l’anno) e più di 27 milioni di ascolti (per un totale di oltre 100 milioni di ore di ascolto annue) in 13 Paesi: Svezia, Norvegia, Danimarca, Olanda, Polonia, Finlandia, Russia, Spagna, India, Turchia, Emirati Arabi, Islanda e Italia. Gli abbonati sono cresciuti di oltre il 100% annuo dal 2010 al 2014 e continuano a crescere del 30-50% anno dopo anno.

Più di 40.000 audiobook in inglese e circa 1.500 in italiano: questo il catalogo letterario di Storytel oggi, con decine di novità che verranno rilasciate di settimana in settimana. Best seller, novità, thriller, saggistica, rosa, gialli, audiolibri per bambini e ragazzi, biografie e molto altro. Circa 20.000 titoli in inglese del catalogo sono disponibili anche per la lettura in formato ebook. L’applicazione consente di scaricare gli audiolibri e gli ebook anche in modalità offline per garantirne l’accesso in assenza di connessione internet. Storytel Italia ha stretto accordi con i maggiori gruppi editoriali e moltissimi dei più importanti editori indipendenti presenti sul mercato, tra i quali il Gruppo Giunti (che comprende i marchi Bompiani e Disney e con cui Storytel Italia ha firmato un accordo di esclusiva), Mondadori (con Rizzoli, Einaudi, Piemme, Sperling & Kupfer), Marsilio, Feltrinelli, Iperborea, Minimum fax, Fazi, Manni, Astoria, Codice, SEM e non solo. La piattaforma si caratterizza anche per l’alta qualità della sua produzione: punto di forza della proposta di Storytel saranno i titoli in esclusiva, prodotti internamente con i migliori narratori, alcune delle voci più famose del mondo del teatro, del doppiaggio e della lettura ad alta voce.

L’obiettivo di Storytel è guidare la crescita del mercato dell’audiolibro in Italia, in un contesto sempre più favorevole all’aumento del consumo di storie “in movimento”. Sono moltissime le situazioni della vita quotidiana in cui è possibile ascoltare un audiolibro: in auto, facendo sport, cucinando, prendendo il sole, facendo giardinaggio o semplicemente rilassandosi a occhi chiusi. “Siamo entusiasti e felici di lanciare finalmente Storytel Italia, dopo oltre un anno di proficuo lavoro dietro le quinte. L’obiettivo è di rendere la nostra applicazione la destinazione finale - e preferita - di tutti gli appassionati dei contenuti audio nel nostro Paese”, così Marco Ferrario, Country Manager di Storytel.

Jonas Tellander, CEO di Storytel commenta: “Sono molto eccitato per il lancio di Storytel in Italia, Paese che amo profondamente. Abbiamo una squadra da sogno guidata da Marco Ferrario e pronta a rendere l’audiolibro un successo senza precedenti con grandi storie, locali e internazionali. Storytel è nata in Svezia, come Zlatan e Spotify, e faremo di tutto per conquistare l’amore e il rispetto degli italiani!”.

Marco Ferrario e Storytel Italia

La sede di Storytel Italia è a Milano e il suo Country Manager è Marco Ferrario, fondatore e CEO di Bookrepublic, azienda indipendente che si occupa di editoria e comunicazione digitale. In passato ha trascorso oltre sedici anni in Mondadori, dove ha ricoperto responsabilità sia nel settore digitale che in quello dei libri. Fortemente interessato al tema dell’innovazione, è stato coinvolto nei grandi cambiamenti che hanno attraversato la produzione dei contenuti negli ultimi dieci anni.