Giunta alla VII edizione, la manifestazione “Fieramente il Libro” rappresenta ormai una realtà radicata, un appuntamento irrinunciabile per Subiaco e per tutta la Valle dell’Aniene, in grado di coniugare le esigenze di tutti coloro che intravedono nella promozione della cultura lo strumento privilegiato per una crescita dell’intero territorio, attraverso lo sviluppo del turismo e la divulgazione di un sistema di “cultura popolare diffusa”, che permetta alle persone di entrare in contatto e conoscere voci importanti del panorama letterario italiano.

Nel corso di questi anni il Comitato e tutta la manifestazione si sono sempre più arricchiti di nuovi elementi e collaborazioni, ciascuno dei quali, con la propria energia e rievocando il peso del piombo dei primi caratteri mobili e dell’intera macchina da stampa, sa di offrire il proprio contributo per ricordare metaforicamente il peso delle parole. L’obiettivo del comitato e di tutti quelli che collaborano alle attività è quello di mantenere viva l’idea che solo nella misura in cui l’umanità sarà in grado di riappropriarsi del senso più vero delle parole, si riuscirà a farne un uso oculato, pacifico e costruttivo, riconducendole alla loro funzione più nobile, quella di straordinario strumento di comunicazione attraverso il quale le distanze e le differenze possono essere annullate.

Anche quest’anno, il momento più qualificante tra tutte le attività e le manifestazioni organizzate sarà la VII edizione del Premio Letterario Nazionale “SUBIACO città del LIBRO” (qui TUTTE LE INFO PER PARTECIPARE) che si svolgerà domenica 30 giugno 2019, presso la Rocca dei Borgia. Il premio è articolato in diverse sezioni, sinteticamente illustrate di seguito:

Sezione Poesia Inedita
Rivolta ai poeti italiani senza alcun limite di età, che possono partecipare presentando una raccolta di testi assolutamente inediti; il primo premio, attribuito da una Giuria costituita da cinque noti poeti e da un componente del Comitato Organizzatore, consisterà nella pubblicazione della silloge presso la “Nino Aragno Editore”.

Sezione Racconti Inediti
Questa sezione è aperta a tutti gli autori maggiorenni, di qualsiasi nazionalità, attraverso la presentazione di racconti inediti, scritti in lingua italiana. I partecipanti dovranno sviluppare un incipit, da cui proseguire nella stesura del loro elaborato. I partecipanti potranno presentare un solo testo di loro produzione, scritto in lingua italiana e rigorosamente inedito, mai pubblicato. Una Giuria di Qualità, costituita dal Comitato Organizzativo, avrà il compito di selezionare tre titoli; Alessandro Benvenuti , membro onorario del Comitato, determinerà il podio tra i racconti che avranno raggiunto il maggior punteggio. Tutti e tre i finalisti riceveranno targhe e premi in denaro.

Sezione Romanzo in Cartolina
La sezione è aperta a tutti gli autori maggiorenni, di qualsiasi nazionalità. I partecipanti dovranno presentare testi di loro produzione, scritti in lingua italiana e rigorosamente inediti, nel retro di una cartolina postale. La lunghezza massima dovrà essere di 65 parole, scritte a penna con inchiostro nero in stampatello. Le finalità del progetto coinvolgono diversi aspetti legati al turismo, alla letteratura e alla cultura più in generale:
1. Promozione del turismo nei borghi italiani;
2. Recupero identitario – nell’era della comunicazione digitale – della cartolina, intesa non come prodotto commerciale, ma in quanto pezzo artigianale e tipografico;
3. Recupero ideale della scrittura a mano e della forma epistolare, da intendersi come applicazione della scrittura breve (entrata nell’uso comune nell’era digitale) a un contesto legato alla carta;
4. Promozione della filatelia e del collezionismo.

Sezione Narrativa Edita
Dedicata a tutti gli autori italiani di opere di narrativa pubblicate in prima edizione tra il 1 gennaio 2018 e il 28 febbraio 2019. Una Giuria di Qualità, costituita da cinque nomi di rilievo nel panorama culturale e individuata dal Comitato Organizzativo, avrà il compito di selezionare tre titoli finalisti tra una rosa di titoli scelti dal Comitato Organizzatore e da un gruppo di redattori del portale letterario “Mangialibri”. A seguire, una Giuria Popolare, costituita da 37 componenti scelti nel territorio in modo da rappresentare le varie fasce di età, decreterà il vincitore assoluto. Tutti e tre i finalisti riceveranno un premio in denaro. Oltre al verdetto della Giuria popolare, i tre finalisti saranno sottoposti al giudizio di tutti i lettori che potranno esprimere il loro voto di preferenza attraverso un sondaggio on line. Il titolo che risulterà maggiormente votato riceverà il premio Fieramente Web.

Sezione Narrativa Inedita (Romanzo inedito - Novità della VII edizione 2019)
Questa sezione è aperta a tutti gli autori maggiorenni, sia esordienti che aventi avuto già pubblicazioni in qualsiasi forma, di qualsiasi nazionalità, attraverso la presentazione di un’opera di narrativa originale, inedita, scritta in lingua italiana. La sezione di Narrativa Inedita è riservata a opere che abbiano la forma del romanzo classico. Un comitato di lettura, composto da un gruppo scelto di redattori del portale letterario "MANGIALIBRI" (http://www.mangialibri.com/) effettuerà la lettura di tutte le opere ammesse al concorso e sceglierà le tre opere che saranno considerate meritevoli di accedere alla finale. Un secondo Comitato di Lettura sarà composto da 6 membri, designati dal consiglio direttivo del Comitato “Subiaco Città del Libro” coordinato e presieduto dal presidente del Comitato (senza diritto di voto). Tale comitato determinerà l’opera vincitrice. Il primo premio, attribuito dai 6 membri del Comitato di Lettura, consisterà nella pubblicazione dell’opera vincitrice da parte della casa editrice “HOMO SCRIVENS” (http://www.homoscrivens.it/)

Sezione Editoria Virtuosa
Consiste in un riconoscimento, col quale il Comitato Organizzatore intende premiare le realtà più virtuose nell’ambito dell’editoria e della diffusione del libro in Italia. Prende in considerazione piccole case editrici, biblioteche, artigiani del libro e Associazioni che, a vario titolo e in vario modo, presentino tratti di particolare distinzione e merito.

Premio Speciale Città Subiaco
Riconoscimento che il Comitato Organizzatore conferirà ad un personaggio dello spettacolo e della cultura italiana che nel corso della sua vita abbia guardato con occhio limpido e attento alla complessità dell’umana esistenza, mantenendo la sua voce lontana dai quei toni urlati e scomposti che caratterizzano la nostra epoca.