“Perdiamo una figura ed un editore straordinario, protagonista, con il suo speciale contributo e le sue intuizioni, della crescita e dell’affermazione del gruppo GeMs. L’essere stato editore di Harry Potter in Italia è stato solo uno dei tanti segni lasciati da Luigi Spagnol nell’editoria e nella cultura italiana”. Così ricorda, commosso, Luigi Spagnol il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Ricardo Franco Levi a nome degli editori italiani.