In partenza, dal porto di Civitavecchia la nave targata Grimaldi Lines che, in collaborazione con la rivista “Leggere:Tutti!”, ospiterà a bordo scrittori, musicisti, ed amanti della cultura in un viaggio verso il porto di Barcellona che, in concomitanza con la Festa di San Giorgio i libri e le rose (23 aprile), permetterà non solo a bordo, ma anche in terra catalana, di respirare momenti indimenticabili di condivisione di storia, lettura, tradizione e musica.

Saranno a bordo l’inglese Donald Sassoon e il francese Marc Augé che nei loro libri, tradotti in oltre venti Paesi del mondo, hanno più volte trattato il tema della crisi ma anche dell’importanza del continente europeo. I due autori approfondiranno l’argomento scelto per la decima edizione partendo dai loro libri appena pubblicati in Italia: Sintomi Morbosi (Donald Sassoon) e Momenti di felicità e Chi è dunque l’altro (Marc Augé). Insieme a loro ci saranno alcuni autori italiani di rilievo, tra cui Giordano Bruno Guerri, il generale dei Carabinieri Roberto Riccardi, autore di numerosi gialli e saggi e Gaetano Savatteri, giornalista ed autore di Sellerio.

Nella ricca programmazione anche la presentazione delle opere di Vittorio Russo (Equatore), Silvia Scapinelli (La grammatica dei sentimenti), Maria Cristina Alfieri (Fammi luce), Antonio Campanile (Fantastorie. Incontri immaginifici tra memoria e futuro), Assunta Gneo (Si chiama Vittoria), Maria Teresa Cipri (Uomini), Antonio Sangineto (Il futuro nascosto), Loredana D’Alfonso (L’equilibrista del tempo), Angela Redavid (Io come moneta) Renato Bernardi (La Nutriscienza - Ricette per vivere bene). La musica non mancherà, insieme al quintetto jazz Transition, al cantautore Davide Casu e a Mimmo Locasciulli che, oltre ad una speciale performance al piano ad hoc con alcuni dei suoi più significativi successi, presenterà il suo libro Come macchine volanti. E poi ancora teatro, con la pièce Entro dipinta gabbia (dialogo immaginario tra Giacomo Leopardi e la madre Adelaide Antici), interpretata da Silvia Scapinelli e Gino Manfredi, e La più bella pagina è scritta nell’ora dei sogni, nell’ora del gallo e della brina (Intervista immaginaria a Gabriele D’Annunzio), entrambe di Gianni Zagato: infine il cinema, con la proiezione del pluripremiato Bohemian Rhapsody, di Bryan Singer.

Ad aprire la crociera sarà l’Inno alla gioia di Beethoven, emblema della fusione culturale europea: tema di quest’anno è infatti La Cultura salverà l'Europa, che vuole mettere in evidenza proprio la forte identità culturale che lega i Popoli, prioritaria e accompagnatrice indispensabile di argomentazioni, economiche, sociali e politiche. Attraverso il sapere – asserisce infatti Sergio Auricchio, ideatore dell’iniziativa ed editore di “Leggere_tutti” - si può giungere a quello spazio europeo nel mondo che moneta e commercio, da soli, non sono o stati in grado di aprirsi. La domenica di Pasqua vedrà festeggiare i libri a bordo con un calendario ricco d’iniziative dove non mancherà il classico pranzo, organizzato in collaborazione con la Melegatti in occasione anche del rilancio dell’azienda attraverso la nuova proprietà della famiglia Spezzapria, e con in vini di Casale Vagli.

Barcellona sarà la cornice di ulteriori sorprese: oltre all’invasione di banchi dedicati alle lettura e a centinaia di installazioni in cui le rose si confonderanno con i libri, saranno organizzati alcuni eventi all’Istituto Italiano di Cultura: tra questi la pièce teatrale Intervista immaginaria a Gioacchino Rossini (testi di Gianni Zagato e musiche di Gioacchino Rossini) che si concluderà con la degustazione del “Risotto alla Rossini” preparato dallo chef Renato Bernardi, e brevi concerti di LocasciullI e di tre gruppi musicali provenienti dalla Sardegna: Malasorti, il quintetto Jazz Rizoma e Coesta Oest A Llevant, con il cantautore Davide Casu. Previste, nelle due giornate di permanenza anche visite guidate alla scoperta di Barcellona letteraria e al Barrio Gotico, per ammirare le opere del modernismo catalano di Guadì e Domènech e perdersi nelle stradine del centro di Barcellona. Infine, i partecipanti, potranno concorrere a PoetryCard, poesie per immagini da leggere e da guardare, inviando in formato cartolina (12x17 o 17x12) la loro illustrazione, foto o immagine con un testo poetico originale, sul tema “I Care, Mi preoccupo, ho a cuore”, con contenuti inerenti a umanità, solidarietà, libertà e pace: le opere dei dieci vincitori saranno promosse alle manifestazioni letterarie cui “Leggere:tutti” parteciperà durante l’anno, in primis al Salone del Libro di Torino 2019, oltre ad essere pubblicate sulla rivista.