Albacete

Albacete
Un figlio che si ribella al padre e non trova di meglio che comunicargli la sua vocazione al sacerdozio, che è in realtà un pretesto per fuggire dalla piccola città in cui si sente prigioniero… Il tempo stagnante è riempito solo da interminabili partite a scacchi e da donne immaginate… Poi c’è la lettera che un paziente scrive al suo psichiatra, per raccontargli quanto possa essere doloroso e devastante amare… Un personaggio femminile parla della caducità della bellezza e in una grande villa trasformata in un set cinematografico, seguiamo le intuizioni narrative di un giovane che probabilmente verrà licenziato dal regista…
Individuare delle trame precise nei racconti che compongono Albacete è un’impresa alquanto ardua, poiché la natura di questi scritti è proprio quella – a nostro avviso – di non poter essere “raccontati”. La scrittura di Gallerani è un intarsio di raffinatezza estrema, volutamente ermetica, anche se non priva di suggestioni. I racconti, tutti senza titolo e introdotti da un semplice numero progressivo, sembra quasi abbiano come caratteristica essenziale quella di sottrarre informazioni e indicare al lettore lo spazio vuote fra le cose e le parole. “Non rammento bene le cose di quel tempo, forse perché le vedevo come può vederle la larva nel bozzolo, ancora incapace di venire alla luce, attraverso un involucro che ne dà un’espressione, e un’impressione, deformata e magica, ma mi incanta quella libertà solo intravista, quella maturità solare che avvertivo durante la lenta elaborazione…”. Frammenti brevi e intimisti che non hanno fra loro, a parte lo stile, nessun legame apparente. Albacete in arabo significa pianura ed è un luogo preciso della Mancha, una vasta piana ricostruita nelle pagine di Gallerani, in cui si incontra lo spettro di Chisciotte ma anche amori perduti, legami familiari e passioni antiche. Ma tutto ha la forma vaga e sfuggente dell’incompiutezza. Quattordici racconti tanto ispirati quanto forse eccessivamente autoreferenziali e che offrono al lettore troppo scarse porte d’accesso.

 

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER