Kazuya

Kazuya
Son giorni duri per lei, intensi e pieni di sorprese. Ci riflette su mentre si reca al ristorante dove lavora Kazuya, a recuperare cellulare ed energie. Per fortuna il parto di Anna, nonostante l’incidente, è andato a buon fine, anche se col cesareo. Come se non bastasse, l’incontro con quel giapponese sorridente e misterioso, musicista e cameriere dolce e riservato, la sta sempre più confondendo, posto che col maturo Manuele la storia sta finendo, anche se finalmente ha mollato la moglie, ma solo perché scoperto nell’ennesima tresca e non certo per il rapporto con lei. Come al solito è turbata, indecisa e si siede in disparte, neanche saluta il magnetico nipponico che di fatto l’ha stregata, anche se non se lo vuole ammettere. Dovrà certo parlarne con Anna, che già sa, con Rachele, la sorella indipendente, affettuosa ma non protettiva, con quello che ormai è il suo ex amante, il Manuele onnipresente dietro le quinte, ma possessivo e sicuro di sé…
Stile deciso, dal lessico minuzioso, ma non forbito. Pochi accenni al contesto, al paesaggio, mentre si avvicendano rapide, iterate e dettagliate descrizioni più che delle psicologie delle sensazioni, descrizioni che si accavallano nelle varie vicende narrate dei vari protagonisti, anche se il punto di vista è onnisciente ed è la giovane ed ancora confusa donna che parla, cui attorno ruotano i già menzionati Manuele, Anna, Rachele ed ovviamente l’enigmatico Kazuya. Tema: affrontare la vita con i suoi mille perché e però. Forse eccessivamente rinunciatario al descrittivo, che sarebbe stato forse utile a rendere il complesso meno serrato, Kazuya della giovane Silvia Letizia, palermitana, racconta in maniera tradizionale ma non per questo eccessivamente banale e stereotipata la storia più antica che c’è: quella dell’amore, senza eccessivi lirismi melensi, ma senza per questo rinunciare del tutto alla poesia. Un romanzo di formazione sentimentale.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER