La principessa che amava i film horror

La principessa che amava i film horror
La principessa di Ravanna è bellissima e ama il ballo; quella di Rondinavia non è certo un tipo facile, del resto è figlia unica; quella di Lollòna non fa che... guardare film horror! Quella di Bresaola è un'arciera imbattibile (o quasi), quella di Torrestorta è sempre molto triste; c'è quella che dalla reggia (e dai genitori) non vede l'ora di scappare, e c'è chi ama i tornei e le gare. E c'è perfino qualche principessa che si oppone alla forza di gravità. Tutte non facili da dare in moglie, ma quale missione più urgente possono avere i loro padri? Sempre che la principessa non sia da recuperare oltre steppe, boschi e briganti... Principesse e, quindi, principi di ogni genere e in enorme quantità, senza dimenticare, ovviamente, anche il drago. “- E alla fine si sposano. - Il principe e il drago?”…
Fiabe dei tempi moderni, più nello stile che nell'ambientazione, con l'ironia che il fumetto senz'altro favorisce ed esalta. Se le stesse fiabe non sono che ricombinazioni, anche le storie che compongono questo libro non sono che molte possibilità - alcune più attualizzate, alcune più “rubate” alla tradizione - di una stessa, classica, storia di cui il finale potrebbe essere lieto o più amaro, ma quasi mai scontato. Fanno da intermezzo agli episodi alcune succose citazioni e l'avventura di un re la cui figlia è addirittura scappata. Il lieto fine, nonostante l'approccio dissacrante e un po' provocatorio, è la consolazione di accettarsi e vedersi accettate per come si è. Non senza un pizzico di retorica, ma anche quella fa parte delle fiabe, come i cattivi davvero cattivi (e qui, va da sé, così cattivo è proprio un marito), i re che vogliono maritare le figlie, i loro capricci e soprattutto i draghi. Anche per chi non li sapesse disegnare: un accurato e spiritosissimo “approccio scientifico-induttivo per le famiglie” fa da appendice e da gran finale.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER