Manuale per sopravvivere agli zombi

Manuale per sopravvivere agli zombi
Autore: 
Traduzione di: 
Editore: 
Articolo di: 
Quali sono le caratteristiche fisiche degli zombi? Quali sono le armi e le tecniche di combattimento migliori per affrontarli, a media distanza e in un corpo a corpo? Quali sono i luoghi più sicuri e come si può renderli a prova di zombi? Come ci si dovrebbe comportare in un pianeta interamente infestato da morti viventi cannibali? Qual è l'eziologia dell'infezione da virus Solanum e come questo agente patogeno riesce ad animare i cadaveri? Qual è la cronologia degli attacchi zombi documentati dall'alba dei tempi ad oggi?
Ecco alcune delle domande alle quali dà una risposta questo manuale pratico di Max Brooks (figlio del celebre guru della comicità demenziale Mel e della indimenticabile Ann Bancroft de Il laureato), pieno zeppo di illustrazioni in tutto e per tutto simili a quelle che troviamo nei libretti delle istruzioni per l'uso dei prodotti che acquistiamo ai grandi magazzini o nei negozi specializzati in bricolage. Decisamente trascurati in letteratura, specialmente in confronto ad altre creature del soprannaturale come i vampiri o i licantropi, i nostri putrescenti amici zombi sono qui glorificati con una sorta di meta-horror sostanzialmente privo di fiction che risulta infinitamente più capace di spaventare il lettore di mille plot gore. Basta solo un piccolo sforzo iniziale di sospensione dell'incredulità, e ci si cala senza fatica e con crescente inquietudine in un mondo nel quale le visioni di Romero e Lucio Fulci sono una macabra realtà, da gestire con un gelido senso pratico, con spiccio pragmatismo. Ironico, geniale, terrificante.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

 

 
 
 
 
Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER