In esclusiva su Mangialibri Tullio Avoledo legge nella biblioteca marciana di Venezia un passo del suo nuovo attesissimo romanzo Le radici del cielo, il primo spin-off italiano ispirato all’Universo del romanzo russo di science-fiction apocalittica Metro 2033, opera prima e caso letterario del giovane scrittore Dmitry Glukhovsky. Su altri blog letterari italiani saranno pubblicati altri video tratti dal romanzo.
Con il realismo descrittivo e il gusto per l’avventura che lo contraddistinguono, Avoledo è autore ancora una volta di una storia appassionante ed intensa, ricca di sfaccettature diverse e dal finale inaspettato: zombie e creature immonde, fede e spiritualità, bene e male, passione e morte…

Guarda il video

Come vivrebbero gli uomini se si perdesse ogni speranza nel domani e se il giorno del giudizio arrivasse per mano non divina ma umana? Come potrebbero sopravvivere all’Apocalisse la religione e la fede?
Gli aggiornamenti e le curiosità sul romanzo saranno disponibili all’interno della pagina dedicata su Facebook