Salta al contenuto principale

Artemis Fowl - La cassaforte segreta

Artemis Fowl - La cassaforte segreta

Porto di Sidney, Australia. Il maggiore Serpeverde è caduto in una trappola e si sveglia stordito e legato. Il vecchio elfo di fronte a lui gli comunica di avere usato un dardo contenente sedativo per stenderlo e gli domanda dove si terrà il prossimo incontro di iniziazione della Ricog per i nuovi agenti, organizzato dal comandante Julius Tubero. Se rifiuterà di rivelarlo subirà una tortura atroce per mezzo del terribile ragno Tunnel Blu, divoratore di carne. Il prigioniero non intende tradire il suo capo, anche perché chi lo trattiene è proprio… Bombarda Sterro è un nano e per questa ragione il suo fisico è adatto a scavare gallerie, persino le sue mandibole possono addentare e rimuovere la terra, ma questa sudicia e faticosa attività non lo soddisfa. Preferisce fare il ladro. Perché affannarsi a scavare metalli preziosi se può averne di lavorati, puliti e scintillanti sottraendoli agli umani in superficie senza farsi beccare? Ora il suo obiettivo è la preziosa tiara della nobildonna Fei Fei ed è convinto di potersene impossessare facilmente… Non sarebbe meraviglioso poter decifrare il linguaggio del Popolo proprio come riesce Artemis Fowl? Grazie all’alfabeto gnomico non ci sono più segreti… Come sono fatti gli elfi? Qual è la loro indole e che cosa gli piace? Cosa scatena la loro ira? Quali sono le peculiarità dei nani e cosa li attira? Sapete quanto possono essere grossi i Troll e che cosa odiano più di tutto? Per scoprire tutto ciò basta…

Eoin Colfer ha arricchito di interessanti dettagli la biografia di alcuni personaggi del mondo fiabesco e tecnologico di Artemis Fowl. Attraverso una raccolta di racconti descrive episodi significativi della vita di Spinella Tappo e del suo percorso per diventare agente LEP, passa poi al rozzo e divertente nano Bombarda, un cattivo a metà, che non riesce a tenere nascosta la sua vera indole. Anche il centauro Polledro, esperto in sicurezza e sorveglianza e creativo costruttore di marchingegni per la LEP, trova il suo spazio. Il volumetto contiene anche la chiave per decifrare l’alfabeto gnomico, così da coinvolgere i lettori, e una dettagliata descrizione dei vari membri del Popolo. Di certo sono imperdibili per i fan della saga le interviste dedicate al genio criminale Artemis Fowl, alla coraggiosa Spinella (sola agente femmina della LEPricog), alla fedele guardia del corpo eurasiatica, il possente Leale e naturalmente a Bombarda Sterro, Polledro, Julius Tubero e ciliegina sulla torta all’autore, Eoin Colfer, che prima di raggiungere la fama con la scrittura ha insegnato presso le scuole elementari irlandesi e ha dichiarato che “I bambini sono una grande fonte di ispirazione”. Ai giovanissimi Colfer ha dedicato non solo le avventure di Artemis, ma anche altre storie ricche di magia e spunti tecnologici (questo è decisamente il connubio che gli piace), come nella trilogia T.E.M.P.O e nel volume I predatori blu del 2004, pubblicato poco prima di dedicarsi a Fowl, che lo ha definitivamente consacrato dandogli la possibilità di stravolgere la propria vita, lasciare l’insegnamento e scrivere, senza ulteriori distrazioni.