La Banda dei Cinque - Avventura in campeggio

La Banda dei Cinque - Avventura in campeggio

È tempo di vacanze estive per gli inseparabili Julian, Dick, Anne e George. Questa volta, i quattro ragazzi - in compagnia del cane Timmy, il quinto della Banda – partono per la brughiera, portando con sé le tende, il fornello da campo, piatti infrangibili e tutto ciò che occorre per il campeggio. I genitori hanno accordato loro il permesso di andare perché li accompagnerà il vecchio professor Luffy, un anziano insegnante con la passione per gli insetti, anche se probabilmente saranno i ragazzi a badare a lui, invece del contrario. Il primo giorno, mentre gli altri sono andati alla fattoria vicina per comprare uova e latte, Anne si avventura da sola lungo il corso del ruscello e all’improvviso sente un rumore fortissimo, accompagnato da una densa nuvola di fumo bianco che fuoriesce misteriosamente dal terreno. Anne, terrorizzata dall’idea che si tratti di un vulcano, corre via e incontra il professor Luffy: sotto questa brughiera corrono grandi gallerie attraverso cui passano i treni che collegano le due valli, le spiega il professore. Quindi il fumo che ha visto, non è altro che il fumo che sale dalle ventole di aerazione. Ma il proprietario della fattoria li minaccia di tenersi alla larga da una certa rimessa abbandonata, che i ragazzi hanno scoperto durante una passeggiata, e dai binari di quella tratta ferroviaria sulla quale circolano strane storie di treni fantasma...

...non fosse che, per i Cinque, è praticamente impossibile tenersi distanti da guai e misteri, come i lettori avranno imparato dalle avventure precedenti. Enid Blyton, classe 1897, una delle autrici per ragazzi più celebrate e tradotte al mondo, non smette mai di emozionare, anche quando chi legge conosce bene i suoi personaggi e sa in anticipo che tutto si concluderà per il meglio. La Banda dei Cinque, tra i molti libri scritti dalla stessa autrice, è la sua serie più famosa, diventata celebre anche grazie a una fortunata trasposizione televisiva andata in onda negli anni ’70. Chi si avvicinasse alle avventure dei Cinque con questa storia, la settima della serie, troverà personaggi ben caratterizzati che avranno l’occasione di presentarsi daccapo e di mostrare il proprio carattere: ciascun lettore potrà scegliere con chi identificarsi, o semplicemente farsi trasportare dal ritmo incalzante dell’avventura. Chi invece segue i cugini Kirrin da tempo, avrà la sensazione di riabbracciare i carissimi, vecchi amici di sempre. Lettura

consigliata a lettori dagli otto anni di età, a chi si caccia nei guai o a chi vorrebbe. Da leggere preferibilmente in campeggio, o sotto una tenda improvvisata in salotto.

0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER