Salta al contenuto principale

Ciocco e Duna - Le cicogne di Bolgheri

cioccoeduna

“C’era una volta un giovane maschio di Cicogna dalle forme affusolate e le tinte smaglianti. […] Aveva appena compiuto quattro anni: l’età giusta per cercarsi una compagna, costruire un grande Nido e mettere al mondo dei teneri pulcini. Per questo aveva iniziato il suo primo Viaggio di Primavera insieme a tante altre cicogne”. Insieme hanno veleggiato verso il deserto e lo hanno superato percorrendo migliaia e migliaia di chilometri, per poi arrivare nel Nord dell’Africa. Dopo una lunga pausa ristoratrice, la grande famiglia delle cicogne è pronta a ripartire in direzione Spagna, il paese più conosciuto e facile da raggiungere per creare una famiglia e mettere al mondo dei pulcini. Tutte tranne lui che, ascoltando la Bussola del suo cuore, capisce di dover prendere una direzione diversa: non la Spagna bensì l’Italia. Una Bussola un po’ matta la sua: la rotta per raggiungere l’Italia è difficilissima, solo poche cicogne la frequentano perché per arrivarci bisogna sorvolare un tratto di mare due volte più lungo e tre volte più largo di quello che porta in Spagna. Ma il nostro eroe crede nell’infallibilità della sua Bussola Matta e così, seguito da un fedelissimo drappello di cicogne coraggiose, raggiunge il Grande Canale di Sicilia e lì inizia la traversata più lunga della sua vita…

Paola Righetti è dal 2012 autrice di narrativa per bambini e ragazzi; le sue sono “storie di animali veri che fanno cose fantastiche, storie dove i fatti reali si mescolano con l’invenzione narrativa, dove la realtà supera l’immaginazione e l’immaginazione mette le ali alla realtà”. Ad accogliere molte delle sue storie la EdiGio’ Edizioni, una piccola realtà editoriale indipendente che ama dare voce agli autori emergenti, anche bambini e ragazzi. A differenziare la storia di Ciocco e Duna da tutte le sue precedenti storie di animali un dettaglio non da poco: in questo caso si tratta di un racconto vero. Ovvero la romantica storia di una coppia di cicogne bianche iniziata nel marzo 2008 con l’incontro tra Duna, una cicogna proveniente da un centro di recupero per animali selvatici, e Ciocco, una cicogna selvatica tornata a nidificare in Maremma dopo un’assenza di vari secoli. Inizialmente aiutate dall’uomo, che realizzò una piattaforma artificiale sul traliccio dell’Enel da loro scelto per costruire il nido, le due cicogne continuano da allora a vivere il loro amore. Tutti gli anni in autunno Ciocco ed i cuccioli migrano verso la calda Africa e tutte le primavere lui torna sistematicamente da Duna; lei, nata e cresciuta in cattività, è priva dell’istinto migratorio quindi lo attende anno dopo anno rinnovando il loro nido. Teatro della loro storia l’Oasi affiliata WWF Padule di Bolgheri, nata nel 1959 dall’amore per la natura del suo proprietario - Marchese Mario Incisa della Rocchetta - che decise di trasformare la sua riserva di caccia agli uccelli acquatici, nella prima oasi faunistica privata italiana. Un racconto leggero e delicato per spiegare ai più piccoli che l’amore può superare le più grandi distanze ed introdurre con rigore scientifico i più grandi allo straordinario fenomeno della migrazione ed alle strategie di sopravvivenza degli uccelli migratori.