Salta al contenuto principale

Dodici storie dal cielo

Dodici storie dal cielo

“Nell’Universo non esiste un sopra o un sotto, eppure tutto ha un posto preciso. Nell’Universo il tempo non si misura, però tutto succede nel momento giusto. E qualche immisurabile istante fa, è accaduto qualcosa di nuovo. Oggi, che forse è già ieri, nell’Universo è comparsa Nana”. Come tutti i piccoli, anche la stella Nana deve scoprire cosa le piace e cosa no e quale sia il suo posto nel mondo, e per farlo il modo migliore è cercare di conoscere tanta immensità attraverso i suoi abitanti. Nel suo vagabondare la stellina incontra le dodici costellazioni dello Zodiaco e si ferma ad ascoltare le loro storie: l’Ariete le racconta di quando stava sulla Terra, del vello d’oro e del suo posto in mezzo all’Universo; al Toro le visite non piacciono proprio, ma sulla punta del suo naso Nana vede sette ragazze e scopre che si tratta delle Pleiadi, figlie di Atlante e di Pleione; i Gemelli le narrano degli inseparabili Castore e Polluce, il Cancro le parla di Ercole e di Idra, il terribile serpente a nove teste; il Leone le racconta di Eracle, il più forte di tutti gli uomini, e poi molte altre ancora, che prendono origine dalla mitologia greca, fino ad arrivare ai Pesci, che con una codata la spingono verso un angolo di cielo scuro. Il volo di Nana finisce, forse ha finalmente trovato il suo posto...

Il cielo affascina e cattura da sempre studiosi ed astronomi, ma anche semplici persone che, naso all’insù, osservano le stelle, cercando di riconoscere le diverse costellazioni; i bambini, soprattutto, sono affascinati dalle storie legate alle costellazioni, vicende avventurose ricche di battaglie, rivalità, amori contrastati, personaggi coraggiosi e terribili mostri. Dodici storie dal cielo è un libro che può stimolare i lettori più curiosi, ma anche quelli che vogliono avvicinarsi alle leggende mitologiche legate alle stelle e ai pianeti. I testi, per bambini a partire dagli otto anni, sono corredati da illustrazioni colorate; la stella protagonista è presentata con un corpo antropomorfizzato ricoperto da una tuta arancione e da un paio di stivali gialli, e con una testa che assomiglia ad una nuvola. Maddalena Oriani si occupa di narrativa e di divulgazione culturale ed estetica, è al suo debutto nel mondo dell’editoria per ragazzi. Giulia Conoscenti lavora come illustratrice ed animatrice ed è co-fondatrice della rivista “PELO”.