Golconda jazz club

Golconda jazz club

Arriva una lettera legata con uno spago e un sigillo di ceralacca: si insinua nello spazio della posta, cade a terra pesante sollevando granelli di polvere. La busta, anzi il suo rumore, interrompe i pensieri di Diego, investigatore privato noto per essere infallibile a ritrovare persone scomparse. Diego ha ancora addosso il peso di un unico, grande fallimento professionale che lo ha costretto a chiudere bottega; quando apre la busta, incuriosito, trova però ritagli di giornale, una lettera e una cospicua somma di denaro, con una foto sulla quale campeggiava la scritta missing. Diego conta le banconote mentre legge le poche frasi della lettera: “Dear Diego, l’affitto e il pastis non si pagano da soli”…

Giovanni dal 2017 ha una pagina Facebook, Quasirosso, sulla quale pubblica strip e illustrazioni: la raccolta delle strisce è il passo immediatamente precedente alla pubblicazione di questo splendido Golconda Jazz Club, opera inedita presentata a Lucca 2019 che ha l’incredibile, stupefacente qualità di prendere vita non appena si apre la prima pagina illustrata. Perché il segno di Esposito appare qui maturo e consapevole, mentre insegue i suoi personaggi e i suoi luoghi per capire fino in fondo la loro essenza e tramutarla in disegno. È poi strano parlare di graphic novel, perché Golconda Jazz Club è piuttosto un racconto per immagini, un susseguirsi di colori e temi e personaggi che sembrano lievitare all’interno della pagina mentre la stessa pagina sconfina in ogni direzione, arrivando alla successiva o limitandosi in sé stessa. L’opera prima di Esposito è un volume prezioso, uno studio sul tempo e sul significato del rapporto tra il tempo stesso e l’emozione: in più il ritmo fantasmatico e sospeso della narrazione, scandito dalla grandezza delle immagini e dalle poche parole che sono immerse nel colore, dà a tutto il libro una profonda sensazione di immanenza, un sentimento di pericolo e insieme malinconia irrazionali, sinestetiche. Capolavoro.



0

Pubblicità

 

Pubblicità

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER