Umbrella Academy – Hotel Oblivion

Umbrella Academy – Hotel Oblivion

L’illusionista assassino viene spedito da Reginald Hargreeves in uno strano luogo ai confini del tempo e dello spazio: l’Hotel Oblivion, a pagare le sue colpe. Nel frattempo Tokyo sembra un campo di battaglia e Numero Cinque, il più cinico della squadra dell’Umbrella Academy è stato reclutato per indagare sugli esperimenti portati avanti nel laboratorio di John Perseus. La squadra dei sette gemelli e supereroi è dispersa e il mondo viaggia verso la distruzione sotto la minaccia di decine, centinaia di pericolosi criminali che sono riusciti ad evadere dal surreale Hotel in cui il capofamiglia Hargreeves li aveva relegati dopo le diverse missioni portate avanti dai suoi abili quanto spesso ignari figli acquisiti e “speciali”. Per salvare la situazione è necessario ritrovarsi e ritrovare un flebile senso di famiglia, oltre che capacità e superpoteri che per la maggior parte di loro sono diventati poco più che una memoria del passato…

Hotel Oblivion è il terzo volume della saga supereroistica creata da Gerard Way e Gabriel Bá nel 2008 (Umbrella Academy – La Suite dell’Apocalisse). Il volume, pubblicato in Italia da BAO Publishing nel 2019, esce dopo quasi dieci anni dal penultimo episodio, Umbrella Academy – Dallas. Il ritorno dei folli supereroi in una nuova entusiasmante missione è stato sicuramente favorito dalla realizzazione, nel febbraio 2019, dell’omonimo serial Tv su Netflix che riprende le vicende del primo volume e che fa ben sperare in una trasposizione dell’intera saga fino a questo momento pubblicata, dal momento che ha avuto un ottimo riscontro sia di pubblico che dalla critica. Hotel Oblivion mescola l’action comics al surreale, la science fiction al dramma e offre una folta schiera di personaggi incredibilmente fantasiosi con cui il lettore deve confrontarsi, tutti capaci di stupire con caratteristiche fisiche e accessori che rendono ogni pagina un universo di colori e particolari dettagliati e al tempo stesso dinamici. Chi non ha mai letto questo fumetto creato da Gabriel Bá ai disegni e da Gerard Way (frontman della band rock/gotico-romantica My Chemical Romance) alla sceneggiatura dovrebbe davvero recuperare il primo e il secondo volume prima di immergersi in questa avventura, che comincia diversi anni dopo l’ultima missione della squadra. Il ritorno di Way & Bá fa il botto e ci lascia con un mistero sull’ultima pagina, un cliffhanger anticipativo che fa ben sperare per il prosieguo dell’opera.



0

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER