Salta al contenuto principale

La magica penna di Joanne

lamagicapennadijoanne

Joanne ha sei anni e sa già che da grande farà la scrittrice. Le piace leggere e scrivere, ha una fervida immaginazione ed è estremamente determinata. Sua madre, che l’ha avviata ai libri e alla lettura, è preoccupata per questa sua passione che ritiene poco concreta come futura professione, ma la bambina è ottimista; a scuola si impegna molto per ottenere il massimo dei risultati ed anche a casa, insieme alla sorellina Dianne, è molto disponibile a dare il suo aiuto, soprattutto da quando la madre si è ammalata. Joanne cresce mantenendo ben saldo il suo desiderio; frequenta l’università, esce con gli amici, si innamora, passa attraverso diversi impieghi ma continua a scrivere, sempre. Il suo primo libro Harry Potter e la pietra filosofale viene pubblicato da Bloomsbury, una piccola casa editrice londinese, con le iniziali J. K. Rowling perché l’editore teme che i ragazzi potrebbero non leggere un libro scritto da una donna. Una volta pubblicato invece il libro conquista rapidamente lettori su lettori e la sua autrice può così dedicarsi alla scrittura dell’intera serie composta da sette libri, a cui sta pensando già da tempo. Alla fine, anche se ci saranno voluti diciassette anni per completarla, Joanne è diventata una famosa scrittrice professionista conosciuta in tutto il mondo…

Una storia vera raccontata da Marina Lenti, fan sfegatata dei libri di Harry Potter, con un linguaggio semplice per lettori di otto anni che hanno sentito parlare del famoso mago e vogliono saperne di più sulla sua autrice, ma che si rivela un’interessante lettura anche per chi non lo conosce affatto, perché il messaggio più importante che ne emerge è che i sogni possono realizzarsi, se ci si crede fermamente e ci si impegna. La vita può essere una fantastica avventura, ma bisogna credere nei propri sogni. La scrittrice è un felice esempio, da far conoscere in particolar modo ai bambini, di riscatto da una quotidianità anche difficile (i primi anni da sola con una bambina piccola, senza casa e senza soldi), da cui trarre ispirazione. Le piacevoli illustrazioni di Miriam Serafin colorano ed arricchiscono il libro, che è la prima biografia romanzata di J. K. Rowling per ragazzi. La Collanina raccoglie libri dedicati alla lettura autonoma, pubblicandoli con una veste grafica molto curata, la copertina rigida ed un’impaginazione larga che non spaventa i lettori autonomi.