Salta al contenuto principale

Ladri a Nottingham

Ladri a Nottingham
Grice e Grabianski sono appostati già da alcuni minuti nei pressi di casa Roy. Sembra tutto deserto. Nessuna auto in circolazione, nessun segno di vita dalla villetta. Sembra proprio il momento ideale per entrare. Eppure il cofano di una macchina che spunta dal garage fa presagire ai due qualche sinistra sorpresa in arrivo... Maria Roy è avvolta nel suo accappatoio morbido di spugna, sorseggia il suo drink tentando una connessione oramai impossibile con le sinapsi intorpidite del consorte Harold all'altro capo del telefono, quando non appena appoggiata la cornetta sul ricevitore si ritrova di fronte ad un uomo grande e grosso, di tutto punto vestito - subito seguito a ruota dal fido compare. Qualche minuto dopo Grabianski e Maria sono accomodati in poltrona a sorseggiare i loro drink, flirtando, con sorpresa dello stesso Grice, come fossero due conoscenti qualsiasi al primo appuntamento. Maria avverte il terrore trasformarsi in eccitazione ogni volta che il ladro polacco le infila gli occhi tra le cosce nude. Grice riesce a riportare alla normalità quella scena surreale, convincendo finalmente il collega a darsi una mossa. Si fanno così consegnare la chiavi della cassaforte da Maria e lì insieme a gioielli, carte di credito, contanti, la mano di  Grabianski su un bel sacchetto di cocaina purissima - che neanche a dirlo i due requisiscono insieme al succulento bottino - sparendo poi senza lasciar tracce, se non nei sensi insoddisfatti e bollenti della signora Roy. I due coniugi avevano deciso di tenere in custodia quel panetto in cambio di qualche bel bigliettone giusto fino al momento in cui il legittimo si sarebbe fatto vivo per la riconsegna. L'ispettore Resnick avrà così, anche stavolta, il suo bel da fare...
Secondo capitolo dopo Cuori solitari per la saga dell'investigatore Resnick, firmata John Harvey. Un poliziesco d'altri tempi, senza sangue né morti seviziati o psicopatici pronti a stragi di massa - in effetti il libro è del 1990 ma solo ora è stato 'riesumato' dall'editore Giano - nel quale s'intersecano mirabilmente numerosi livelli narrativi e tanti personaggi differenti, tenuti sempre ottimamente in tiro dall'esperta mano di un ispiratissimo autore. Ottima la caratterizzazione dei protagonisti e le ambientazioni molto british. Una godibilissima lettura in attesa del capitolo numero tre.