Due guerre

Due guerre
Ogni guerra porta con sé i suoi orrori, le sue stragi di innocenti ma anche i suoi uomini di pace. Uno di questi è Emerico Maria Laccetti, un ufficiale del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana che agli inizi degli anni Novanta si trovava in missione nei Balcani, inviato in soccorso di una popolazione sconvolta dalla guerra. Il contatto con la realtà spietata del genocidio razziale scatenò a quel tempo nel colonnello Laccetti un profondo senso di solidarietà e di orrore verso la guerra. Purtroppo però, la sua battaglia non era che all'inizio. Tornato in Italia, il colonnello si accorge infatti di aver sviluppato un tumore maligno ai polmoni provocato dall'uranio impoverito presente nelle bombe. Inizia così per lui una seconda guerra, quella combattuta contro la malattia che, in un continuo susseguirsi di interventi chirurgici e chemioterapie, condurrà l'ufficiale verso un finale inaspettato, in cui l'affetto della famiglia si dimostrerà più forte di qualsiasi altro male, di qualsiasi guerra vissuta dentro o fuori dal corpo...
Un diario minimo, come lo definisce l'autore, ovvero una narrazione cruda e sincera delle vicissitudini di un uomo che ha vissuto con i propri occhi (e con il proprio cuore) gli orrori della guerra e della malattia. Pagine di descrizioni lucide e accurate su ciò che un ufficiale della Croce Rossa incontra al suo arrivo nei luoghi di conflitto, e di ciò che un uomo vive al momento della fatidica frase del medico che ti comunica che “qualcosa non va”. Due guerre è un libro che esplora i terreni della sofferenza con l'ottimismo e la sfrontatezza di chi non si arrende, neppure di fronte ai silenzi degli Stati che tacciono di fronte alle armi 'sporche'. La descrizione della guerra dei Balcani, corredata da una serie di interessantissime fotografie, appare così come un grido di speranza per tutti quei ragazzini rimasti orfani eppure pieni di gioia di vivere. E la lotta al tumore è come una battaglia da combattere a viso aperto, senza paura. Con l'ottimismo di non lasciarsi abbattere.

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER