Salta al contenuto principale

Fisioterapia spirituale per la schiena

In ogni forma di vita tutto è movimento. A livello atomico, cellulare, fino ad arrivare alle forme di vita più complesse niente è immobile, il cambiamento, l’evoluzione sono inarrestabili. Il movimento richiede energia, prodotta e dissipata e inaspettatamente l’attività fisica produce più energia del riposo, nonostante lo sforzo. Anche la colonna vertebrale, quell’affascinante struttura che attraversa il nostro corpo e lo sostiene, richiede continuo movimento per mantenere la propria elasticità. La compressione e dilatazione a cui sono soggette le cartilagini che costituiscono i dischi intervertebrali provocano la produzione di energia per la presenza di cariche elettriche, proprio come un generatore. Le posture errate o i movimenti dannosi, specie se ripetuti, possono provocare contratture anche molto dolorose, ma non è solo lo stress fisico a ripercuotersi sulla nostra colonna: pensieri limitanti, paure, traumi e ferite non affrontate possono allo stesso modo essere dannosi per la salute della nostra schiena e non solo...
Tanja Aeckersberg, guaritrice e naturopata tedesca, ha vissuto sulla propria pelle il disagio e le difficoltà di un gravissimo problema di scoliosi insorto già da giovanissima. Scelse la strada della fisioterapia anche da adulta, per aiutare quante più persone possibili, ma mai con i risultati sperati. L’illuminante incontro con i guaritori spirituali Pjotr Elkunoviz e sua moglie Anne Hübner le aprirono una strada che non ha più lasciato. Completamente guarita dalle deformità della colonna a cui era ormai rassegnata, ha approfondito e arricchito il loro metodo ideando la Fisioterapia spirituale per la schiena in associazione alla fisioterapia classica, puramente meccanica. In questo manuale pieno di esercizi e spunti di riflessione confluiscono le sue scoperte ed è possibile provare fin da subito ad occuparsi in modo diverso di quello che indiscutibilmente è molto più di un tratto dello scheletro.