La dolce tentazione dell’amore

La dolce tentazione dell’amore
Traduzione di: 
Editore: 
Articolo di: 

Kit Bellamy è cresciuta nel laboratorio di dolci di nonna Sue, tra profumi di vaniglia, zenzero, cannella e cioccolato. Adesso è una donna e ha ereditato dall’anziana la stessa passione per i dolciumi. Per questo ha deciso di proseguire con l’attività di famiglia rilevandone il laboratorio. Ma le cose non sono così semplici come sembrano: suo cognato Teddy infatti ha già deciso di cederlo a un’importante multinazionale, facendo svanire il sogno di Kit. È per questo che la donna decide di trasferirsi sulla piccola isola di Sugarberry e di prendere in gestione il laboratorio di pasticceria “Babycakes”. Mentre tutto sembra essere tornato al suo posto, proprio sull’isola Kit conosce Morgan, affascinante avvocato che si è appena trasferito insieme alla figlia Lilly di cinque anni. Tra i due, neanche a dirlo, è subito attrazione fatale. Tutto perfetto quindi? Non proprio. Morgan infatti lavora proprio per l’ufficio legale che ha sostenuto Teddy…

La dolce tentazione dell’amore è un titolo azzeccatissimo, perché il romanzo di Donna Kauffman parla proprio di dolci e di amore. Il titolo originale, Babycakes, richiama il laboratorio di pasticceria gestito da Kit sull’isoletta Sugarberry. Un tripudio di zucchero e miele insomma, perfetto per chi ama i romanzi d’amore, quelli sdolcinati, da cioccolata calda sotto le coperte e lacrimoni. Se mettiamo da parte i passaggi salienti, la Kauffman inserisce tuttavia un tema attuale come la salvaguardia dell’ambiente e della fauna, punto di incontro tra i due innamorati e complice della loro fantastica liason amorosa. Lo stile della Kauffman è molto semplice e scorrevole, come semplici sono i sentimenti e le vicende dei protagonisti. Se mettiamo da parte alcune frasi fatte e la continua ripetizione di dinamiche della miglior (peggior) tradizione retorico sentimental popolare, si distinguono comunque nel lavoro della Kauffman alcuni personaggi di spalla, capaci di dare supporto e sostanza alla favola d’amore dei protagonisti. Menzione speciale alla scelta del titolo in versione italiana: più dolce (e dolci!) di così… Certo, se siete amanti del salato è un problema.



Pubblicità

 

Pubblicità

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER