La fine di Alice

La fine di Alice
Autore: 
Traduzione di: 
Genere: 
Editore: 
Articolo di: 
Lui è rinchiuso in carcere da più di vent'anni, e passa le giornate tra i ricordi di un passato pieno di traumi, ferite subite e inferte, e le attenzioni di un ragazzone muscoloso dalla sessualità esuberante. Lei è una ragazzina di buona famiglia, che sta affacciandosi solo ora al mondo del sesso e dell'amore. Due persone con quasi niente in comune, apparentemente. Eppure avviano una fitta corrispondenza, piena di complicità, segreti e morbosità. Su di loro aleggia il fantasma di Alice, la ragazzina per l'omicidio della quale lui è stato condannato: in un crescendo agghiacciante, riviviamo la sua terribile fine, conclusione drammatica di un rapporto anch'esso malato, ambiguo, eppure irresistibile nella sua eccitante ferocia...
Un libro durissimo, doloroso, che esplora i territori della morbosità tracciandone una cartografia fedele e dettagliata e che è difficile credere sia stato scritto da una donna. Già edito da Rizzoli nel 1997, La fine di Alice viene qui riproposto da Minimum Fax in versione finalmente integrale e con una nuova traduzione, più fedele all'originale. Uno specchio nero nel quale, almeno in parte, riconoscerci tutti, costruito da una delle voci più vere e vive della letteratura americana.

Pubblicità

 

Pubblicità

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

PUBBLICITÀ

 

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER