Locanda Tagliamento

Friuli: il Tagliamento. Due ragazzini a bordo di un canotto esplorano “la Glerie”, il cui vortice non sembra poi tanto diverso da quello del latte e Nesquik al mattino... L’oste Martino ha una storia molto suggestiva da narrare agli avventori: racconta di quando i turchi tentarono di superare il guado del fiume esondato... I pensieri del Tagliamento scorrono fluidi e distesi, misti a quelli delle vite che incontra, che bagna senza poterle, però, mai cambiare... Due amiche, due donne sono in cammino verso il fiume, verso quella “terra di mezzo”... Due mani, una fisarmonica e la sua voce: quella dell’acqua che corre, quale canto di vita e di pace... Il paese, il fiume e poi l’India e la sua magia: tutto è così diverso eppure tutto è casa... Il Tagliamento si fa amico, testimone d’una vita che scopre, per la prima volta, il disincanto, la fine... Le acque accolgono, abbracciano, materne, un addio, un commiato... Ottobre: dall’alto d’un ponte due uomini osservano la potenza del fiume... Due epoche nella stessa storia: gli odori della guerra e poi, ancora, della vita che scorre...

Dieci racconti, dieci storie che sgorgano, come effluenti, dal Tagliamento. Lo spazio dell’acqua è quello della vita, come del suo contrario: tutto comincia, ma finisce e fluisce anche nel fiume. È il luogo della verità: è casa. È essenzialità. È malinconia che fa rivivere le emozioni. È coralità, così come le voci degli autori sono di volta in volta sì singole, ma ben accordate, laddove è il fiume a dirigerle, a governarne i toni. Il Tagliamento conosce la vita, i volti, le storie, i segreti... come il più anziano del paese. Li custodisce nel silenzio delle sue acque, li culla. Niente sarebbe stato uguale senza il suo fruscio. Nessuno sarebbe stato lo stesso. Sulle sue sponde si vive e rivive il tempo: come in uno spazio eterno in cui si può essere sempre, perché si nutre di memoria. Perché, in fondo, è sempre il fiume a raccontare, quale spettatore discreto e tenace. Il Tagliamento c’è sempre stato e c’è, forte, col suo respiro d’acqua che ansima e corre.

 


 

0

Potrebbero piacerti anche

Il nostro sito utilizza i cookie ACCETTO
Se vuoi saperne di più COOKIE POLICY

I NOSTRI PARTNER