Salta al contenuto principale

Mortina - Una sorpresa da brivido

Mortina - Una sorpresa da brivido

È una bella giornata d’autunno e Mortina è sotto il portico di Villa Decadente in compagnia di Sara e Bruno. Stanno aspettando l’arrivo del cugino Dilbert, che si fermerà alla villa per organizzare con loro la vicina festa di Halloween. Per ingannare il tempo nella sua attesa i tre decidono di avviarsi in soffitta, in cerca del necessario per mascherarsi. Mentre frugano tra le varie cianfrusaglie Bruno scopre una preziosa scatola antica: la scatola dei ricordi della famiglia di Mortina! Al suo interno vecchie foto, biglietti di auguri e diverse cartoline speditele dai suoi genitori dai quattro angoli del mondo. L’ultima - datata 11 aprile 1912 - è stata spedita da una città portuale irlandese e riporta una grande nave il cui nome non è più leggibile. Vederla le fa accendere un’idea: “Sapete? Vorrei provare a scoprire finalmente dove sono finiti i miei genitori! Non so molto sul loro conto, ma adesso, insieme a voi, sento che posso farcela a scoprire qualcosa!”. Il primo passo? Chiedere qualcosa in più a zia Dipartita. Peccato che gli zombie di una certa età come lei abbiano una scarsa memoria della loro vita precedente. Per i piccoli investigatori non resta altro da fare che partire alla volta del museo navale per scoprire qualcosa di più sul loro ultimo viaggio...

Quella di Mortina è una fortunata serie di libri illustrati per bambini dai 5 ai 9 anni che ha come protagonista una bambina un po’ diversa dagli altri: una giovane zombie. La serie vede come autrice sia del testo che delle illustrazioni Barbara Cantini, animatrice cartoon in varie serie TV ed illustratrice per diverse case editrici. Per Mondadori ha ideato, scritto e disegnato - oltre a Mortina - Puffy & Brunilde. Un pizzico di magia, un altro bestseller già tradotto in quindici lingue il cui secondo volume è al momento in lavorazione. In questo quinto capitolo della serie troviamo una Mortina che - con l’aiuto del fedele Mesto, di Dilbert e di tutti i suoi amici - tenta di riallacciare i fili col suo passato mettendosi sulle tracce di mamma e papà che non hanno mai fatto ritorno dal loro ultimo viaggio su una lussuosa, grande nave... il Titanic! Ancora una volta confermate le caratteristiche che hanno decretato il successo della serie: la forma narrativa a metà tra “albo illustrato” e “prima lettura”, l’ambientazione gotica affrontata con tono umoristico e spiritoso, le illustrazioni “creepy” ricche di particolari che fanno da cornice e spalla alla narrazione. Felice la scelta di rendere ogni volume leggibile in modo indipendente dagli altri.