Annunciati, in un incontro in diretta streaming nell’ambito di BookCity, i 10 romanzi vincitori e gli altrettanti migliori lettori del torneo letterario gratuito IoScrittore, promosso dal Gruppo editoriale Mauri Spagnol in partnership con ilLibraio.it, IBS.it e Ubik. Particolarmente significativa anche per il numero di iscritti più alto di sempre, oltre 5.600, questa decima edizione si è conclusa con un incontro virtuale a cui hanno preso parte Stefano Mauri, Presidente e Amministratore Delegato di GeMS nonché ideatore della gara, Tiberio Sarti, amministratore delegato delle librerie Ubik, ed Eugenio Trombetta Panigadi, amministratore delegato di Ibs.it, con interventi di Barbara Sardella, responsabile eventi Ubik, e Silvia Celani, autrice dei romanzi Ogni piccola cosa interrotta e Quello che ti salva (entrambi pubblicati da Garzanti), scoperta e lanciata proprio grazie a IoScrittore. A moderare Antonio Prudenzano, responsabile editoriale de ilLibraio.it.

Tra romanzi on the road, polizieschi che lasciano con il fiato sospeso, storie d’amore e scoperta di sé, “poetici” flussi di coscienza, avventure dai contorni fantasy e incursioni nel passato dal sapore vintage, ecco i 10 titoli vincitori, parte dell’universo degli oltre 40.000 manoscritti valutati in questi dieci anni di Torneo:

·       Baba

·       Cose che capitano

·       Di cenere e ombra

·       Di fango e di rose

·       Gracias a la vida

·       Il cimitero delle bambole

·       Il figlio dell’accordatore Leutzer. Una storia in otto Lieder

·       Il sicario di Ohama

·       Nannina

·       Un’altra forma di dolore

Durante l’incontro in diretta Stefano Mauri ha sottolineato come, in questi difficili mesi di pandemia, il mercato del libro abbia tenuto perché le persone si sono rivolte alla lettura per evadere da una situazione difficile. E a proposito del torneo ha dichiarato: “Quella che viene premiata a IoScrittore è soprattutto l’originalità. GeMS si distingue da altri gruppi editoriali proprio per la grande e attenta ricerca di talenti. Ricordo che l’anno scorso abbiamo accompagnato al successo Stefania Auci con I leoni di Sicilia, che è il libro italiano più venduto degli ultimi due anni. Così come lo fu il romanzo di Ilaria Tuti, scoperta proprio grazie a IoScrittore. Questo per dire a tutti i partecipanti che con noi siete in buone mani. In questo periodo avrete molto tempo per scrivere e leggere, che sono attività che centrano, nel senso che mettono al centro le cose giuste. E possono sicuramente aiutare anche ad affrontare questo difficile momento. Possiamo dire che le vie della pubblicazione sono infinite, e IoScrittore è una delle migliori".

I romanzi vincitori otterranno la pubblicazione in formato ebook e cartaceo (con la forma del print on demand) con il marchio del torneo. Entro la metà di dicembre, inoltre, gli editor delle case editrici del gruppo (astoria, Bollati Boringhieri, Chiarelettere, Corbaccio, Garzanti, Guanda, Longanesi, Nord, Ponte alle Grazie, Salani, Tea, Tre60, Vallardi) sceglieranno uno o più romanzi da pubblicare in cartaceo con una delle sigle del gruppo. Gli editor, infatti, monitarono attentamente ogni fase del Torneo, sempre attenti a intercettare autori e opere di qualità come IoScrittore fa, con successo, da ormai dieci anni.

E dato che il cuore di IoScrittore è fatto anche dai moltissimi lettori che ne fanno parte, un momento dell’incontro è stato dedicato anche a loro. Ecco l’elenco degli pseudonimi dei dieci migliori lettori (bisogna ricordare che l’anonimato è una delle caratteristiche principali del torneo IoScrittore, che vuole garantire la massima imparzialità di giudizio). A essere eletto come migliore è stato Michael Karras, a cui si sono aggiunti Antonia Armenia, Fernando Dalla Ripa, Franny, Gort, Lily Bart, Luca Corini, Robert Wilhelm, Trixie Rose e Ula Martini. Tutti i vincitori riceveranno una selezione di titoli del gruppo editoriale Mauri Spagnol e buoni acquisto per libri offerti Ubik e ibs.it, partner del Torneo.