Ormai ci siamo: da lunedì 16 e sabato 21 novembre storie e personaggi prenderanno vita in migliaia di letture a voce alta che coinvolgeranno insegnanti, alunni e volontari da ogni dove! È la settima edizione di Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole, la campagna nazionale rivolta alle scuole di ogni ordine e grado in tutta Italia e alle scuole italiane all’estero, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, attraverso il Centro per il libro e la lettura e dal Ministero dell’Istruzione – Direzione generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento scolastico. In un anno di particolare difficoltà e sfida per studenti e insegnanti, con l’obiettivo di difendere il presidio della lettura come occasione di condivisione, riflessione e crescita, la campagna ha adottato una formula potenziata di attività ibride, tra incontri in presenza e, soprattutto, in digitale, trasformando le necessarie misure di distanziamento sociale in una risorsa per azzerare ogni distanza.

La settimana di Libriamoci prende ufficialmente il via con l’intervento della scrittrice Licia Troisi come testimonial d’eccezione: appuntamento lunedì 16 novembre, alle ore 11, in prima visione sul canale YouTube del Centro per il libro e la lettura e sul sito ufficiale Libriamociascuola.it. A concludere la campagna, invece, sarà lo scrittore Massimo Roscia, che venerdì 20 proporrà letture all’insegna della difesa dei congiuntivi.

 Sono 1.800 le scuole che hanno aderito alla campagna, con 396.000 studenti coinvolti nelle 4.658 attività già inserite e validate nella banca dati, cui parteciperanno più di 9.800 lettori volontari, tra scrittori, giornalisti, attori, soci di associazioni culturali, bibliotecari, librai, amministratori locali, alunni di tutte le età, genitori, privati cittadini, portando nelle classi - in presenza o in digitale - la propria passione per la lettura. L’appello a restare o diventare Positivi alla lettura, tema istituzionale dell’edizione 2020 di Libriamoci, è stato raccolto anche da diverse scuole italiane all’estero, con adesione da Argentina, Belgio, Brasile, Francia, Grecia, Romania e Svizzera. Nell’organizzazione delle attività, molti insegnanti si sono ispirati a uno dei filoni tematici suggeriti, per ciascuno dei quali è stata realizzata una bibliografia di riferimento: Contagiati dalle storie, Contagiati dalle idee, Contagiati dalla gentilezza (anche in riferimento alla Giornata mondiale della gentilezza che ricorre oggi, 13 novembre), con una sezione speciale dedicata alla poesia e un’apposita bibliografia declinata secondo i tre filoni.