CEVA Logistics e Emmelibri collaborano dagli anni Novanta: dal 2013 CEVA è stata responsabile della movimentazione fisica dei prodotti distribuiti da Messaggerie Libri attraverso il polo logistico della Città del Libro di Stradella (PV).

Emmelibri, tramite la società controllata Messaggerie Libri, è il più importante distributore italiano indipendente di prodotti editoriali; la sua reputazione si fonda, da oltre 100 anni, su puntualità, affidabilità ed impegno costante nel migliorare la qualità del servizio.

Il difficile momento che l’economia italiana e mondiale sta vivendo non ha impedito alle due aziende, leader nei rispettivi campi di attività, di lavorare ad un progetto ambizioso e lungimirante, con l’obiettivo di realizzare un magazzino logistico tra i più moderni e all’avanguardia del panorama europeo.

Per la realizzazione del nuovo progetto, è stata creata laC&M Book Logistics S.r.l., i cui soci paritetici sono CEVA Logistics Italia (controllata al 100% da CMA CGM, leader mondiale nelle spedizioni e nella logistica) e Emmelibri (società controllata al 100% da Messaggerie Italiane).

Presidente e Amministratore Delegato della nuova Società sarà Christophe Boustouller - AD della CEVA Logistics Italia, mentre il Vicepresidente sarà Renato Salvetti - AD di Messaggerie Libri.

La mission della nuova Società sarà quella di gestire – a partire dal primo marzo 2021, data di inizio del nuovo contratto – il sito logistico de La Città del Libro e di supervisionare il programma di investimenti biennale.

Il nuovo contratto prevede la concentrazione delle attività logistiche svolte per Messaggerie Libri presso lo stabilimento de La Città Del Libro, che sarà quindi interamente dedicato alle necessità logistiche della Società.

A seguito di un investimento di circa 40 milioni di euro, lo stabilimento – con una dimensione di circa 80.000 mq. - ospiterà un impianto di automazione fra i più moderni d’Europa - che verrà installato dall’Azienda austriaca TGW.. I lavori di costruzione dureranno per quasi due anni, l’impianto sarà quindi operativo all’inizio del 2023.

“Siamo lieti di poter annunciare la nascita della nuova società, ‘C&M Book Logistics’ in partnership con Ceva Logistics Italia, per lo sviluppo in Italia di una nuova era nel campo della distribuzione fisica dei libri a livello nazionale.” – dice Alberto Ottieri, VP e Consigliere Delegato Messaggerie Italiane e AD Emmelibri. “Tra gli obiettivi più importanti di questa partnership a cui abbiamo lavorato con Roberto Miglio Consigliere Delegato della Holding Messaggerie Italiane, l’ingresso del Gruppo Messaggerie in un settore strategico come la logistica e di conseguenza la ricerca dell’innovazione nel campo della distribuzione, da sempre il cuore delle nostre attività. Per affrontare le sfide del futuro e gli importanti investimenti nell’automazione necessari per la competizione del futuro, consideriamo il partner Ceva Logistics Italia la scelta migliore per i lunghi anni di partnership e la dimensione internazionale.”

"Sono davvero orgoglioso e soddisfatto di questo accordo con Emmelibri. Questa partnership segna l’inizio di un nuovo capitolo per noi, ma anche per tutta la logistica editoriale – un settore dinamico, competitivo e sempre più legato alla ricerca e all’innovazione. Grazie a questa nuova partnership – sostenuta dalla nostra casa madre CMA-CGM – sapremo affrontare le sfide del futuro affiancando alla nostra expertise e al nostro know-how una prospettiva nuova, che guarda al domani lavorando sull’oggi” ha dichiarato Christophe Boustouller, AD di CEVA Logistics Italia “Voglio ringraziare MELI per averci accompagnato in questi dieci anni come un vero e proprio partner e aver deciso di affiancarci per i prossimi 12 anni in questo nuovo progetto. Un ringraziamento speciale va anche a tutto il team di CEVA Logistics Italia, e ai lavoratori della Città del Libro, a cui sono felice di poter dare un orizzonte futuro di lungo termine”.

L’operazione è stata seguita per Emmelibri negli aspetti legali dal team di Andersen Italia – guidato da Andrea De Vecchi e Andrea di Castri – e dalla Società Long Terms Partners/OC&C Strategy per quanto riguarda gli aspetti finanziari.