Salta al contenuto principale

Pimpa viaggia in Italia

Pimpa Italia

Pimpa si sveglia e va a fare colazione in cucina dove Armando le ha preparato latte fresco ed una torta di mele. Deliziata dagli ottimi sapori Pipa chiede da dove provengano gli ingredienti e, scoperto che arrivano dal Trentino-Alto Adige, parte in treno alla volta di questa regione. Arrivata in un frutteto trova le stesse deliziose mele della torta di Armando e, per raggiungere le mucche al pascolo sulle montagne e bere un sorso del loro latte, balza in groppa all’aquila Tina che - dopo averle fatto sorvolare un bosco di abeti - la porta a conoscere marmotte e stambecchi nonché a vedere le stelle alpine. Giunta infine ad una malga per conoscere la mucca impara che oltre al latte lei produce anche alcuni tipi di formaggi mentre altri, in particolare uno buonissimo, vengono prodotti a Parma da una sua cugina. Partita alla volta di Parma in groppa all’aquila, Pimpa sorvola il lago di Garda e la rocca di Sirmione per poi fare tappa a Milano per assistere ad una grande partita di calcio tra piccioni rossoneri e piccioni neroazzurri. Lì conosce un Arlecchino e lo invita ad assaggiare il formaggio a Parma; mentre entrambi pedalano su un tandem, vengono affiancati da un cavallino nero alla guida di una fiammante Ferrari rossa che offre loro un passaggio e promette che - visitata Parma - li porterà a Modena, città dei motori. Così quando la mucca di Parma regala loro una forma di Parmigiano Reggiano, i tre vanno a Modena per assaggiarlo con una goccia di aceto balsamico! Assistita l’Aida di Giuseppe Verdi al teatro comunale, Arlecchino e Pimpa decidono di proseguire alla volta di Venezia. Il loro piano è chiaro: passare per Bologna, poi proseguire verso Ferrara ed arrivare al Po, dove Arlecchino ha lasciato la sua gondola. Con la gondola arrivare al mare e poi a Venezia sarà un gioco da ragazzi…

Pimpa viaggia in Italia è un simpatico volume illustrato che mostra ai bambini l'Italia con lo sguardo incantato ma, allo stesso tempo attento e curioso, di un personaggio icona della letteratura italiana per l’infanzia, nato nel 1975 dalla fantasia del fumettista Altan: la cagnolina a pois Pimpa. La pubblicazione, nata su iniziativa del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, rientra nei progetti di promozione integrata dell’Italia all’estero ed ha l’intento di far conoscere la storia, le tradizioni e le infinite bellezze italiane al pubblico internazionale di giovanissimi lettori. Ad oggi prodotto in dodici lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, tedesco, polacco, greco, coreano, giapponese, arabo e ucraino) questo albo illustrato è in fase di diffusione all'estero attraverso la Rete di Ambasciate, Consolati e Istituti Italiani di Cultura. Forte di questo progetto di ampio respiro, Altan firma ed illustra una storia inedita che unisce efficacemente la narrazione alla divulgazione e che con un ritmo serrato, in un susseguirsi di scoperte ed incontri, riesce a trasmettere anche un messaggio non scontato: ogni regione è connessa all'altra. Partendo dalle Alpi ed arrivando fino alle Isole, Pimpa accompagna i piccoli lettori alla scoperta del nostro Paese toccando le peculiarità delle varie regioni e - pur con estrema semplicità - valorizzando sia la straordinaria varietà dei territori che il patrimonio artistico, storico, paesaggistico e gastronomico. Ecco quindi che nel suo percorso vediamo la Pimpa fare conoscenza sia con grandi scienziati o artisti del passato (ad es. Galileo Galilei e Leonardo da Vinci) che con i protagonisti di famose opere italiane (come L’Aida e la Gioconda), ammirare e visitare alcuni importanti monumenti (il Duomo di Milano, la torre di Pisa, il Colosseo, Pompei), assaggiare le specialità gastronomiche (il Parmigiano Reggiano a Parma, l’aceto balsamico a Modena…), riempirsi gli occhi con le bellezze dei vari paesaggi naturali e scoprire la fauna e flora tipiche di ogni ambiente. Ancora una volta Pimpa, con l’entusiasmo e la vivacità che la contraddistinguono, e Altan con le sue doti narrative si rivelano una coppia vincente nel veicolare in modo piacevole contenuti educativi alla fascia di età dei giovanissimi.