Salta al contenuto principale

Se mi vuoi provaci tu

Se mi vuoi provaci tu

Emma Keller lavora da tre anni in una casa editrice di Boston come correttrice di bozze; il suo sogno nel cassetto è passare all’editing, ma la riunione editoriale mensile le riserva un’inaspettata evoluzione professionale. Scott, il Direttore Editoriale, ha deciso di assegnarle un importante nuovo progetto: la stesura - come ghostwriter - di un libro su Christopher Parker, il fondatore di Se mi vuoi provaci tu, un sito che ha raggiunto un incredibile successo tra gli uomini stanchi di dover fare sempre la prima mossa con le donne e magari ricevere un due di picche. Delusa sia dal tipo di incarico, diverso da quello sperato, che dall’argomento (che più che un gran successo le sembra una cretinata) cerca inutilmente di svicolare per poi rassegnarsi a quella che i capi le dipingono come una grande opportunità di mostrare quanto vale. Ma durante i primi incontri con Christopher non riesce a nascondere né i suoi pregiudizi sul suo progetto online né il suo scetticismo sulla fondatezza e veridicità del presupposto da cui parte ovvero il fatto che per moltissime ragazze sia l’uomo a dover fare la prima mossa. Ed è dai reciproci battibecchi sull’argomento che nasce la provocatoria scommessa di Emma: con quattro appuntamenti in quattro settimane (tempistica che coincide con la scadenza per presentare la prima bozza del libro) è convinta di riuscire a dimostrargli che ha torto: “Nonostante sia stata io a fare il primo passo, poi sarai tu a capitolare [...] è un fatto ancestrale, il maschio è naturalmente predisposto a corteggiare la femmina [...] attento a non innamorarti di me”...

Azzurra Sichera, nata a Palermo e laureata in Scienze filosofiche presso l’Università di Bologna, è giornalista pubblicista, editor freelance, ghostwriter e - dal 2016 - condivide online la sua passione per la lettura attraverso il suo blog www.silenziostoleggendo.com. Se mi vuoi provaci tu è la sua quarta pubblicazione con Harmony, storica collana editoriale di narrativa rosa, che la vede anche autrice del romanzo Siamo solamente noi (con cui nel 2018 ha vinto il concorso eLove Talent), della novella Ho bisogno di amarti (2022) e del romanzo A un passo da noi (2022). Tra le sue pagine incontriamo un protagonista maschile (Christopher Parker) che ha saputo portare al successo il suo provocatorio progetto editoriale basato sulla frustrazione generata negli uomini dal fatto di dover ricoprire sempre i panni del cacciatore ed una protagonista femminile (Emma Keller) determinata a dimostrargli quanto si sbagli. Dal loro scoppiettante primo incontro e dalla scommessa che ne scaturisce prende l’avvio un romanzo che scorre fluido e mai banale, con un ritmo che invoglia il lettore a proseguire rapidamente nella lettura per scoprire come il tutto andrà a finire. La storia, raccontata alternando il punto di vista di lei e di lui, offre la possibilità di comprendere le sfumature dei pensieri di entrambi i protagonisti e conseguentemente di affezionarsi a loro: è coinvolgente vedere come i due inizino piano piano a conoscersi e a fidarsi l’uno dell’altra ed è divertente seguire i battibecchi ed i dialoghi frizzanti che caratterizzano i loro incontri. Anche i personaggi secondari (Delia, Tom, Jack e Patrick) riescono, al pari dei protagonisti, a ritagliarsi un angolo nel cuore del lettore. Una lettura leggera e scorrevole che non manca di offrire spunti di riflessione sull’eccessiva importanza che a volte diamo al giudizio altrui a discapito del seguire ciò che desideriamo davvero fare nella nostra vita, sul quanto la fiducia debba essere la base portante delle relazioni interpersonali e sul come l’amore possa trovarci anche quando proprio non lo stiamo cercando.