Salta al contenuto principale

Un sasso nel lago

unsassonellago

Il risveglio di Fabiola Presciani nella sua camera non è dei più sereni. I polsi arrossati sono stretti da delle manette. È nuda, seduta in terra. È sudata, il corpo punteggiato da bruciature di sigarette. A fatica cerca di ricordare cosa le sia successo, prova debolmente a liberarsi, ma è impossibile: il dolore troppo forte e le energie difficili da trovare. Si sforza ancora, poi una voce maschile la raggiunge, adesso lo vede: è l’uomo a cui aveva dato appuntamento il giorno prima. Lui è compiaciuto e felice che la donna abbia telefonato alla sua amica Clara. “Sappi che non è niente di personale” le dice, ed è anche l’ultima cosa che lei riesce a sentire prima di sprofondare nel buio. Oltre le finestre una Milano avvolta nella nebbia. Marco Tobia è un investigatore privato, e Clara è la sua fidanzata. La morte di Fabiola Presciani ha gettato un’ombra dritta sulla vita di Clara, è stata l’ultima persona che ha chiamato, le ha telefonato ripetutamente prima di essere uccisa e della sua mancata risposta Clara non sa darsi pace. Gli inquirenti l’hanno più volte convocata e lei ha detto tutto quello che sapeva, ma questa scomparsa ha lasciato un vuoto enorme e troppe domande senza risposte che rischiano di minare anche il rapporto con Marco…

L’autore nella prefazione di Un sasso nel lago racconta che dopo aver spedito all’editore le bozze del precedente romanzo La regola del rischio, durante una passeggiata sul lago, ha sentito chiaramente la voce del suo “amico immaginario”, come ama definire Marco Tobia, che lo invitava ad ascoltare il racconto della sua nuova indagine. Questo romanzo nasce dunque dalla forza e dalla suggestione che un personaggio letterario è in grado di suscitare non solo in chi legge, ma anche in chi scrive. Un personaggio affetto dalla sindrome di Tourette, reduce da un’infanzia non semplice che è riuscito a trovare una sua dimensione protetta scegliendo di vivere sulla piccola isola di San Giulio e che ha saputo - forse anche alle sue fragilità - entrare nel cuore di molti lettori