Salta al contenuto principale

Uomini in rosso

Uomini in rosso
Ma che diavolo fa quello? Chi glielo ha ordinato di saltare in cima a quella roccia come fosse un supereroe? I vermi giganti di questo pianeta non aspettano altro per circondarlo, reagiscono a qualsiasi movimento avvenga sulla superficie. Tutti uguali questi giovani ufficiali, appena usciti dall'Accademia spaziale non vedono l'ora di dimostrare il loro valore. Quel ragazzo lassù ha perso il cervello, non c'è nulla da dimostrare in una situazione del genere. Siamo sbarcati quaggiù da poco, ma non avevamo considerato la pericolosità di questi stupidi vermoni. Ci hanno intrappolati dentro una sciocca caverna, impossibilitati a tornare a bordo senza essere costretti a correre fuori ed esporci alla caccia spietata dei vermi alieni. Ed ora, dico, che gli salta in mente a quel ragazzo? La casacca rossa non lo autorizza certo a rischiare il collo in quel modo...
Romanzo insignito del premio Hugo nel 2013. Onorificenza, temo, dovuta più all'omaggio chiaro e diretto all'universo di Star Trek che ai suoi effettivi meriti letterari. Scalzi costruisce una storia ironica e quasi satirica attorno all'inquietante “regola della casacca rossa” (nella serie tv ideata da Gene Roddenberry le comparse in uniforme con la camicia rossa a quanto pare muoiono sempre). Scalzi, però, tenta di aggiungervi un tocco da Tom Stoppard, il commediografo - regista autore di Rosenkrantz e Guilderstern sono morti, mutuandone il tema dell'intrico inevitabile e indissolubile fra realtà e finzione: io sono io o sto recitando un ruolo? Non è insomma un semplice giocoso omaggio agli eroi nascosti di Star Trek. E perché no, del resto? La fantascienza non è più mero intrattenimento popolare. Gli autori di riferimento del genere posseggono ormai background complessi, composti da influenze non solo letterarie. Scalzi veicola le problematiche esistenziali del teatro dell'assurdo attraverso i tòpoi di Star Trek e la fantascienza eroica. Per quanto nobile però, il tentativo non riesce. Manca una vera trama e una vera coerenza interna. Dettagli?