Salta al contenuto principale

From zero to hero

From zero to hero

1774, esce I dolori del giovane Werther, di Goethe, e presto si diffonde un’ondata di suicidi in Germania, poi in Francia e via via nei paesi dove il libro viene tradotto: le vicende del protagonista del romanzo ispirarono così tristemente molti giovani e giovanissimi, e non solo. I suicidi indossavano pure i medesimi vestiti del personaggio di Goethe, o lasciavano accanto a sé il romanzo aperto alla pagina della morte del protagonista. Da qui, ciò che viene definito “Effetto Werther”. Emulazione, e tanti sono gli episodi della cronaca attuale in cui persone (s)mosse da eventi mediatici si impegnano in azioni nefaste: violenza, crimini, bullismo, etc. Desiderio di visibilità che sfocia nell’atto, non importa se a danno di qualcun altro: i giornali ne parlano, la tv ne parla, i social ne parlano. Le parole sono importanti, le parole pesano, e più sono sensazionali più guidano i pensieri del fruitore, il quale in preda a confusione di valori, e quindi in un generale disequilibrio emotivo, sceglie la strada più veloce e più nociva per passare da “zero” a “hero”…

Wanda Montanelli sottolinea come noncuranza, analfabetismo mediatico e più in generale una mancanza di valori positivi fondanti portino i fruitori dei canali mediatici a prendere a esempio eroi negativi, azioni negative, comportamenti negativi. Punta il dito anche sull’informazione, definita malata, che alimenta se stessa, continuamente, con quei reati di cui si ritrova complice, se non concausa. Morboso stare intorno all’orrido, alla violenza, e spiegare e parlare e spiare. Vengono alla mente i casi di cronaca dipanati per lunghi lassi di tempo, bulimico sostare davanti alle villette dell’orrore senza alcuna informazione nuova, soltanto sospetti, spiare, toccare, mangiare. Contamina, l’informazione malata. E andrebbe fatto un passo indietro, verso il celare, piuttosto che l’informare a tutti costi, per fornire macabri dettagli con il rischio di macchiare e contaminare menti già troppo confuse. Tematiche da approfondire ulteriormente e con maggiore precisione, mettendo meglio a fuoco la linea guida su cui elaborare riflessioni accompagnate dalla già interessante bibliografia.