Salta al contenuto principale

Zoo Party

zooparty

“Oggi per il gabbiano è una giornata speciale. Il suo sogno sta per realizzarsi. La sua fantastica band si riunirà allo Zoo Party, la grande festa della musica”. All’evento parteciperanno animali da ogni parte del mondo, per questo gabbiano è molto felice e ha predisposto tutto nei minimi dettagli: ha preparato gli inviti e ora è pronto ad accogliere i suoi amici che in viaggio. Per ognuno di loro ha scelto uno strumento musicale, alcuni piuttosto originali e anch’essi provenienti da diverse parti ed etnie del mondo. Al polpo spetta un sassofono per improvvisare curiosi suoni al ritmo del jazz, al serpente un didgeridoo, un prezioso e colorato ramo di eucalipto proveniente dall’Australia, la farfalla fa vibrare le corde del violoncello, mentre il leone scandisce il ritmo con il suo djembé, il tamburo africano. Ai topini il gabbiano regala un pianoforte e un erhu, l’antico violino cinese, mentre l’elefante può divertirsi con il suo nuovo cajòn. Quale strumento musicale avrà tenuto per sé il gabbiano?

Più che un libro illustrato, Zoo Party è un progetto musicale, che raccoglie una bella e divertente storia di animali, una serie di tracce da ascoltare, e dà anche la possibilità di fare storia della musica e geografia. Il formato è quello di un libro di narrativa, molto pulito nella grafica, con il testo in stampato maiuscolo e belle illustrazioni colorate che spiccano sul fondo bianco ad opera di Fabio Magnasciutti, illustratore e vignettista romano. Il grande concerto ideato dal gabbiano non sarà per niente convenzionale, anzi la super band darà vita ad un ensemble parecchio insolito che sicuramente piacerà ai bambini, proprio per la presenza di suoni originali e, forse, sconosciuti. Inquadrando con lo smartphone il QR code dedicato si viene indirizzati alla pagina di Spotify dove si viene catapultati in uno strepitoso concerto. Si possono ascoltare le tracce musicali – a cura di Daniele Dibiaggio e dello stesso Stera - che ripropongono i suoni degli strumenti e anche l’audiolibro raccontato da Sara Zanni; ritmi coinvolgenti che ben si prestano ad attività con i bambini. Il libro è un’ottima prima lettura per i bambini che iniziano a leggere, grazie al testo in stampato maiuscolo.