Salta al contenuto principale

Veggie power - La magia naturale delle verdure

veggiepower

Che schifo i broccoletti! Quante volte si sentono commenti negativi da parte di bambini che dichiarano di non amare le verdure ed altrettante in cui i loro genitori, disperati, non sanno più come fare per convincerli almeno ad assaggiarle! Ecco dunque un albo illustrato che presenta ventisei verdure diverse in maniera molto originale e ci racconta diverse curiosità: si può intagliare un flauto in una carota, nel Medioevo si pensava che le melanzane rendessero tristi, la barbabietola è stata anche nello spazio ma se proprio non ci piace possiamo utilizzarla per tingere i capelli o le uova, con i cetrioli si possono pulire le scarpe e i rubinetti in acciaio, combattere l’alitosi, eliminare le macchie sui muri e alleviare il dolore da scottature e con uno spicchio d’aglio si possono incollare due fogli. Ah! Nel libro compare anche il mais, che è un cereale e non una verdura, ma in Europa è così diffuso da essere spesso considerato un ortaggio…

Che cosa sono le verdure, come si distinguono dai frutti, quali sono le loro parti commestibili e i nomi delle varietà più gustose? Un libro bellissimo che parla “solo” di verdure! Con un titolo così accattivante, impossibile resistere: Veggie power! Per tutti i lettori, ma soprattutto per quelli ancora piccoli, perché possano appassionarsi alla storia dei broccoli e dei finocchi prima ancora di assaggiarli. Un libro interessante per parlare di sana alimentazione ma anche di storia e geografia, per conoscere curiosità originali legate a diverse tipologie di verdure e, specialmente, per osservare ed apprezzare le coloratissime illustrazioni, a pagina intera per ogni verdura descritta, nelle quali l’illustratore si è divertito a giocare con personaggi e verdure: una gonna di radicchio, due gambe di piselli, asparagi nei capelli… insieme a lui, anche il lettore bambino potrà scoprire che le verdure sono uno spettacolo (anche) per gli occhi.